Karting | Team. K 4 Mori, un anno da ricordare

Si è conclusa con la 13ª Coppa Sardegna l’attività agonistica della compagine sassarese ASD K 4 MORI; grande impegno nel 2023 con tante attività che vanno dall’organizzazione delle gare di Coppa Italia di Zona, sino alla partecipazione a tre campionati: regionale, italiano e mondiale.

Grandi risultati quelli ottenuti nel 2023, con ben 5 titoli regionali vinti e una partecipazione alle gare nazionali e internazionali che non ha precedenti in termini numerici.

La tradizionale festa di fine anno sulla Pista del Corallo che si svolgerà con tutti i soci, sarà l’occasione per festeggiare i titoli regionali di Federico Podda (MINI under 10) e Alessio Caracci (MINI GR3), di Alessandro Caria (OKN Junior) e Claudio Calaresu (KZN Over30) e Libor Kment (KZn Over 50), oltre ai secondi posti di Julien Leo (OKN) e di Clelia Soddu (OKN junior) e il terzo di Jury Addis (OKNJ) e Simone Barria (OKN).
Ottime anche le prestazioni di Pietro Del Prete 4 nella MINI GR3 e Mirko Maguledda nelle Mini Under 10, entrambi all’esordio in questo sport.

Ma veramente importante è stato l’impegno che la  K4 Mori ha riposto nelle gare nazionali e internazionali, dove la squadra capitanata da Antonio Dettori è stata capace di ben 23 partecipazioni nelle 6 gare oltre Tirreno.

Questo il commento di Antonio Dettori, istruttore anche della Scuola Federale ACI SPORT, oltre che team principale della 4 MORI: “Abbiamo avviato un progetto nel 2023, che si svilupperà meglio nel 2024 per dare spazio ai nostri piloti nelle gare di campionato italiano. Cremona, Sarno, Teramo, Franciacorta e Battipaglia sono stati gli impianti che ci hanno visto protagonisti. Sono stati ottimi i feedback dei nostri piloti e l’anno prossimo il progetto sarà anche meglio strutturato.
Grazie al contributo della Regione Sardegna abbiamo iniziato questo programma e vogliamo dare una bella opportunità ai nostri piloti.
I risultati ottenuti quest’anno dimostrano il valore della squadra e cercherò di far crescere ulteriormente i giovani che meritano una opportunità”. 

Questi i piloti impegnati nelle gare di campionato italiano con i colori della ASD K 4 Mori nella varie categorie.
Nella MINI Gr3 Podda, Caracci, Del Prete e Maguledda, nella Junior Clelia Soddu e Alessandro Caria mentre nella categoria Senior sono stati Silvio Calza, Francesco Marmillata e Julien Leo ad essere impegnati nella kermesse tricolore, mentre nelle categorie KZN sono stati schierati Libor Kment e Claudio Calaresu.

Ma la squadra sassarese è stata impegnata anche nel campionato del mondo OKN svoltosi a Franciacorta, sia nella junior con Alessandro Caria e Clelia Soddu, che nella Senior con Silvio Calza e Julien Leo.

Si sta già lavorando ai calendari del 2024 e gli impegni che vedranno la squadra protagonista; sicuro impegno nella Coppa Italia di Zona e il campionato italiano in tutte le sue prove. Sicilia, Puglia, Campania, Abruzzo, Lazio e Lombardia saranno le regioni ospitanti e la macchina organizzativa del team si è già messa in movimento.
Sarà un impegno veramente importante e bisogna stringere al più presto accordi con i vari partner tecnici di supporto.

In attesa degli accordi con i team e i vari sponsor, continueranno gli allenamenti anche durante le vacanze di Natale, per arrivare al top ai primi appuntamenti di una stagione che sarà intensa e decisiva per molti dei giovani portacolori 4 Mori.
Nelle foto, la compagine ASD K 4 Mori e un momento di una premiazione della Coppa Italia di Zona 9.
Fonte e foto: ufficio stampa ASD K 4 Mori

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

Trofeo A112 Abarth: ecco la dozzina del Costa Smeralda

Dopo il rinvio del Rally Campagnolo la Serie organizzata dal Team Bassano riparte dalle speciali del rally sardo con dodici equipaggi, tre dei quali all’esordio. L’attesa di rivedere le A112 Abarth sfidarsi nuovamente dopo il Rally delle Vallate Aretine si sta per concludere grazie all’imminente Rally Storico Costa Smeralda. A seguito del rinvio a data

error:
Torna in alto