SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

L’8° Tindari Rally pronto allo start per il grande pubblico

La data d’agosto è propizia per uno show d’eccezione. Chiuse le operazioni di verifica, saranno in 89 a scattare dalle 18.30 dal podio di Patti Marina per il 5° round del CRZ. Shakedown proficuo per tutti, Casella su Skoda Fabia subito il più veloce.
Manca poco al via dell’8^ edizione del Tindari Rally, 5° round della Coppa Italia Rally 8° zona e del Campionato Siciliano per auto storiche e moderne. La giornata inaugurale della gara messinese organizzata con meticolosa professionalità da Cst Sport è cominciata di buon mattino con lo svolgimento delle verifiche sportive e tecniche per equipaggi e vetture. Subito dopo, lo shakedown che ha visto impegnati alcuni dei protagonisti nell’intento di ottimizzare al meglio le vetture di gara prima del via, in programma alle 18.30 a Patti Marina. Già dalle ore precedenti il via si registra un afflusso cospicuo di pubblico favorito senz’altro dalla inusuale e nuova data per la competizione, che si trova nel mezzo di un periodo di vacanze e ferie.
Fra  più veloci sul breve tratto di strada allestito per i test, il  messinese Alessandro Casella, qui  con  Rosario Siragusano alle note su la stessa Skoda Fabia del  team Lion con cui ha recentemente trionfato al Rally dei Nebrodi. Il pilota di Piraino, si é detto soddisfatto della messa a punto della vettura con la quale punta dritto al secondo successo nella sua provincia. -“Anche questa gara mi è particolarmente cara, non solo perché è organizzata dalla scuderia che rappresento, ma  anche perché se il “Nebrodi” è la mia gara di casa, questa si potrebbe dire dell’immediata periferia, dal momento che siamo comunque in zona, motivo per cui conosco molto bene le prove e soprattutto sento molto la passione del pubblico amico. Rosario ed io speriamo quindi di essere protagonisti in questo straordinario contesto di sport e spettacolo”-.
Shakedown molto utile per gli svizzeri Massimo Beltrami e Marco Menchini, anche loro in evidenza sulla Citroen DS3 WRC, auto che porta un tocco di mondiale alla gara messinese. Il driver ticinese ha dichiarato – “Ho partecipato ad alcune gare in Sicilia ma questa è la prima volta al Tindari, quindi conosco poco le prove,  avendole percorse solo ieri in ricognizione e adesso con la vettura da competizione, siamo comunque fiduciosi per l’esito della gara, che trovo molto bella nonostante il gran caldo”-. Fra i pretendenti al podio i fratelli pattesi Nunzio e Roberto Longo su Skoda Fabia, anche loro autori di alcuni  loop sullo shakedown mattutino. -“Vogliamo ripetere la nostra prestazione del Rally dei Nebrodi dove siamo stati terzi, ci piacerebbe molto salire sul podio essendo proprio per noi la gara di casa”-.
Punta ad un deciso miglioramento, rispetto al debutto nisseno Salvatore Di Benedetto che divide un’altra delle Skoda Fabia in gara con il co-driver pattese Giovanni  Barbaro: -”Per noi è la seconda gara con questa vettura, per cui il nostro obbiettivo è sicuramente poter mettere in campo quello che abbiamo appreso al Rally di Caltanissetta cercando di ottenere un piazzamento adeguato alle potenzialità del nostro mezzo”-.
Proficui i test del mattino anche per Giuseppe Princiotto, il driver della limitrofa  Librizzi alfiere del Team Automobilistico Phoenix, è sembrato ancora di più ha suo agio nel collaudo della Renault Clio Super 1600 con la quale insieme al santangiolese  Gaetano Caputo si è messo in evidenza al Rally dei Nebrodi.
Ottime sensazioni anche da parte dei giovani con le Peugeot 208 Rally 4, ad Ernesto Riolo e Antonio Damiani sono bastati pochi giri sul tratto della Moreri per dare il loro OK ai rispettivi team, così come ha fatto l’esperto Totò Riolo con la Porsche di 4° Raggruppamento al termine del suo test mattutino. 
Il via della gara è in programma alle 18.30 sul lungomare di Patti Marina (ME) e subito a seguire il doppio passaggio sulla Prova Speciale Gioisa Marea di 8.70 km alle 18.54 e alle 21.20. Il rientro nel parco per la sosta notturna è fissato alle 21.45. Domenica 27 l’uscita dal riordino sarà alle 9.00 alla volta delle altre 6 prove speciali: 3 passaggi sulla “San Piero Patti” di Km 9,10 alle 10.35, 14.13 e 17.51 e sulla “ Moreri” in versione inedita di 6,5 km alle 11.29, 15.07 e 18.45. L’arrivo è previsto alle 19 nella Piazza  Cavour di Gioiosa Marea.
Fonte: ErregiMedia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Ruote nella Storia celebra i 100 anni della Catania-Etna

S’incentra sulla rievocazione di una celebre e storica gara automobilistica la tappa di Ruote nella Storia che, il prossimo 19 maggio, attraverserà alcune importanti località della Sicilia orientale, ai piedi del vulcano più alto d’Europa. Il format, nato dall’impegno di ACI Storico in collaborazione con Automobile Club d’Italia, affronterà un viaggio, con la storia e

Rally Sport Evolution: Abeti ed Intelvi, in tre all’esordio stagionale

Vigilucci al via del terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di settima zona mentre nel comasco Asnaghi e Busnelli ritornano dopo una lunga pausa. L’imminente fine settimana coinciderà con l’esordio stagionale di tre punte sulle quali Rally Sport Evolution conta in particolar modo per ben figurare. Sabato 18 e Domenica 19 Maggio andrà in

In cinquanta alla 30ª Coppa Città di Partanna

Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa Città di Partanna, gara valida per il Trofeo d’Italia Slalom Sud e il Campionato Siciliano, organizzata dallo Sporting Club Partanna, in programma nella cittadina della Valle del Belice oggi e domenica 19 maggio. Chiuse le iscrizioni alla 30^ Coppa Città di Partanna, la gara tra

error:
Torna in alto