SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

La MRC Sport al 14° Baja di Primavera Artugna Race

Sabato 16 e domenica 17 marzo si é tenuta la “14esima edizione dell’Italian Baja di Primavera – Artugna Race”, inserita come prima gara di Campionato Italiano Cross Country Baja e SSV, con partecipazione straniera.
Si é corso, come consuetudine, sul greto del torrente Artugna nella pedemontana pordenonese. Due gli equipaggi della MRC Sport al via di questa gara ormai storica per gli appassionati friulani del motorsport.

Claudio Allegranzi con Roberto Marzocco alle note era su un Suzuki Gran Vitara. Per lui un 15esimo posto nella classifica assoluta e un secondo di gruppo TH. “Non potevo mancare alla gara di casa – ha detto – l’abbiamo preparata all’ultimo per una serie di motivi, ma nel complesso é andata bene. Felice di essere tornato a guidare con il mio amico d’infanzia, Roberto Marzocco. Una bella esperienza”.


Esperienza positiva, aldilá della classifica, anche per Alessandro Prosdocimo, che era con Marsha Zanet su Skoda Fabia Evo. A seguire il suo resoconto: “Mi sono divertito moltissimo. Gara diversa dalle altre perché senza la stesura anticipata delle note, ma con un road book predefinito. Pertanto un’esperienza tutta nuova. Nel primo dei 3 passaggi (per un totale di 78 km di prove speciali ndr), per evitare una lepre, mi sono leggermente allargato all’esterno della sede stradale e ho forato la gomma anteriore sinistra. Essendo al km 5 con ancora oltre 20 km da percorrere ci siamo fermati in prova a cambiare la gomma e lí anche il crick si è rotto. Quindi abbiamo perso molto tempo, ma per me l’obiettivo era arrivare al traguardo. Il secondo giro invece ho forato la posteriore sinistra per un’errore di guida. Poi invece nell’ultimo giro è andato tutto bene. Risultato finale… Tutto bellissimo! Avendo preso 18 minuti di ritardo nel primo giro sono arrivato quarto su quattro partecipanti della mia classe, ma questo non conta. Prove belle, però tanta fatica… Forse troppa per cambiar gomme! Alla prossima…Perché ormai il fondo sterrato mi ha contagiato”.
Fonte: Piergiorgio Grizzo

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto