La MRC Sport al 40° Rally Città di Bassano

Due equipaggi della MRC Sport erano in lizza venerdì 13 e sabato 14 settembre alla 40esima edizione del Rally Città di Bassano, atto conclusivo del Campionato Italiano Rally Asfalto.
142 autovetture si sono date battaglia sulle prove speciali di “Rubbio” (7,23 km), tre passaggi, “Campocroce” (11,24), “Monte Grappa” (12,04) e “Valstagna” (11,84), due passaggi, tutte su asfalto e dislocate sull’altopiano di Asiago e sul Monte Grappa.
Giuseppe Cortese, con Denis Azzolin alle note, guidava una Peugeot 106 e si è piazzato 66esimo in classifica assoluta, 23esimo di gruppo RC4N e quinto di classe A6. “Tutto sommato è andata abbastanza bene, considerando che era la mia seconda gara; l’anno scorso ho esordito in gruppo N, questa volta ero nel gruppo A – è il commento dello stesso Cortese – la partenza non è stata molto lusinghiera perché nella Rubbio abbiamo commesso qualche errore con i fari e poi ci siamo anche girati. Il giorno dopo siamo partiti all’attacco e stavamo facendo bei tempi, finché la sfortuna non ha cominciato a correrci dietro. All’ultimo chilometro della Campocroce abbiamo bucato prendendo un sacco di tempo. Altro episodio sfortunato nella ripetizione della Rubbio, dove abbiamo fatto fuori un’altra gomma. Per ritornare a Bassano abbiamo dovuto chiedere il pneumatico di scorta ad un altro concorrente, Betolin, che ringraziamo. Nel complesso siamo comunque soddisfatti”.


Alessandro Rossetto, che era con Manuel Lazzer su Citroen Ds 3, è stato costretto al ritiro; questo il suo resoconto: “Per noi era la tappa decisiva per il campionato italiano 4wd e N5 Italia. La gara è partita piena di emozioni e incertezze, i ragazzi dell’assistenza hanno fatto di tutto per farci partire al rally, rimettendo in funzione la vettura, lavorando tutta la notte fino le prime ore del mattino. Nella prima prova abbiamo avuto un intoppo che ci ha fatto perdere quasi 3 minuti. Poi abbiamo cercato di risparmiare il mezzo meccanico per portare la vettura all’arrivo e accumulare punti preziosi; i ragazzi dell’assistenza continuavano a fare un lavoro eccezionale, ma nella piesse 8 la vettura si è spenta, non ripartendo più e obbligandoci a ritirarci. Risultato di fine campionato: secondo posto di campionato italiano 4wd e di trofeo asfalto N5. Ora c’è la finale del campionato N5, il Rally di Monza, dove si scontreranno i partecipanti al Trofeo Asfalto e Terra. Determinerà il campionissimo N5 Italia”.
Fonte: Piergiorgio Grizzo | ufficio stampa
Foto Magnano

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

1° Valli Biellesi: le iscrizioni sono aperte

Organizzata da Veglio 4×4 e BMT Eventi la gara biellese sarà il quarto appuntamento del Campionato Italiano e si svolgerà sabato 12 maggio. Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni all’undicesima edizione del “Valli Biellesi” gara di regolarità classica per auto storiche alla quale è abbinata anche la “turistica”, quest’ultima aperta anche alle moderne. Organizzata da

error:
Torna in alto