SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

La Rassinaby Racing, associazione che organizza il Rally dei Nuraghi del Vermentino, ha un nuovo direttivo. Pietro Calvia eletto presidente

Alessandro Taras vice, Mirko Fresu segretario, Gianluca Serra e Leonardo Piga consiglieri.
La Rassinaby Racing, associazione berchiddese che da 23 anni organizza il Rally dei Nuraghi e del Vermentino, ha rinnovato il proprio consiglio di amministrazione. Il nuovo presidente è Pietro Calvia, che ha come vice il presidente uscente, Alessandro Taras. A ricoprire l’incarico di segretario è invece Mirko Fresu, mentre i consiglieri sono Gianluca Serra e la new entry Leonardo Piga.

“Per me è un onore, milito nell’associazione da sempre, ma non avevo mai ambito a questa carica e non ci avevo mai pensato, perché il nostro Rally è nato in casa di Alessandro”, dice il presidente Pietro Calvia, riferendosi ai suoi predecessori, Andreino Menicucci e il genero di quest’ultimo, nonché presidente uscente, Alessandro Taras. “Ventitré anni fa siamo partiti con l’idea di fare una ronde e siamo arrivati fino al Campionato Italiano Rally Terra, a cui si sommano le altre due titolazioni tricolori di Storico e Cross Country. Nel tempo abbiamo acquisito sempre maggiore consapevolezza delle nostre potenzialità, la nostra forza è sempre stata il gruppo e io, che sono molto contento di questo incarico, so che devo averne uno che mi sostenga, perché il singolo non va da nessuna parte. Non ci mettiamo limiti, vogliamo migliorare ancora per entrare nel Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco”.

Soddisfatto anche il presidente uscente Alessandro Taras: “È un processo naturale, deve prevalere il concetto di associazione, del resto è un lavoro che si fa in gruppo, da soli non si riuscirebbe. Anno dopo anno c’è stata una crescita continua, Pietro fa parte del gruppo dal primo anno e la sua presidenza è un atto dovuto. Sono e resto al suo fianco, auguro un buon lavoro a lui e a tutti noi. Ci aspettano tante altre sfide ma guardiamo al futuro con serenità e tranquillità. Nel direttivo spazio anche al giovane Leonardo Piga, non va sottovalutata l’importanza del ricambio generazionale. Siamo all’opera, lunga vita alla Rassinaby Racing”.

Il 21º Rally dei Nuraghi e del Vermentino, in programma a Berchidda il 25-27 ottobre prossimi, sarà il quinto round del Campionato Italiano Rally Terra e sarà valido anche per la Coppa Rally di Zona 10, il Campionato Regionale Delegazione Sardegna e i trofei Mrf, Michelin, M e R Italian. In concomitanza, anche il 6º Rally Vermentino Historicu e il 5º Baja Vermentino Terre di Gallura, rispettivamente validi per il Campionato Italiano Rally Terra Storico e per l’Italiano Cross Country Ssv.
Fonte: ufficio stampa Vanna Chessa
Nella fotografia in alto, il nuovo direttivo della Rassinaby Racing

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Sanremo, città dei rally, europei e italiani

Mancano tre mesi esatti all’arrivo dei concorrenti che disputeranno il 71° Rallye Sanremo e il 39° Sanremo Rally Storico. Le due gare apriranno i battenti con le verifiche sportive e tecniche giovedì 17 ottobre, anticipate dalle ricognizioni a partire dal 16 ottobre. Entrambi gli appuntamenti saranno i momenti conclusivi dei Campionati Italiani Rally, sia moderno

Online l’elenco iscritti del Rally di Roma Capitale

90 iscritti nella gara del FIA European Rally Championship e Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco. Crugnola-Ometto tentano di ripetersi, ma la lista dei contendenti è molto lunga. Pronostico difficilissimo. Pubblicato l’elenco iscritti del Rally di Roma Capitale, l’evento organizzato da Motorsport Italia e Max Rendina che si svolgerà il 26-28 luglio prossimi quale quinto round

Il CIVSA sui Monti Sibillini per il Trofeo Scarfiotti

Il sesto appuntamento con il Campionato italiano Velocità Montagna approda in provincia di Macerata alla Sarnano – Sassotetto. I big del tricolore si sfideranno in salita unica dalle 9.00 domenica 21 luglio, sabato 20 le ricognizioni dei 10 Km. Giuliano e Stefano Peroni, Riolo, Motti e Nocentini a caccia di punti decisivi.  Il Campionato Italiano

Civ Junior. Ritorno ad Aprilia per il quarto appuntamento stagionale

Un solo week end di pausa dopo la tappa di Modena, il Civ Junior torna dopo un’interruzione di diversi anni sul Circuito Internazionale di Aprilia. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati di motociclismo che si terrà il prossimo week end del 20 e 21 luglio. Il ritorno delle gare della Ohvale 110, della Fim

error:
Torna in alto