Le strade di Leonardo Da Vinci conquistano Ruote nella Storia

L’appuntamento con Ruote nella Storia, che si è tenuto tra Firenze e dintorni, ha rappresentato un’altra entusiasmante tappa del prestigioso raduno di ACI Storico e l’egida di Automobile Club d’Italia dedicato alle vetture d’epoca. 
Una giornata, il 22 ottobre scorso, all’insegna della riscoperta territoriale, paesaggistica e culturale di quella che è stata la terra del grande Leonardo Da Vinci, il tutto al volante delle immancabili automobili storiche protagoniste indiscusse della manifestazione.

A rendere possibile la manifestazione come sempre il supporto in loco da parte degli Automobile Club provinciali che, attraverso una collaborazione attiva ed efficace, rendono maggiore lustro all’intento di questo evento nato per valorizzare l’importanza del motorismo storico e per promuovere il patrimonio culturale e tradizionale italiano. In questo appuntamento Toscano, un ruolo fondamentale dunque è stato quello dell’Automobile Club Firenze presieduto dal Prof. Massimo Ruffilli e diretto dalla Dott.ssa Alessandra Rosa.

-“Si è conclusa l’edizione fiorentina 2023 di Ruote nella Storia, nel suggestivo scenario di Vinci, il borgo natio di Leonardo, il genio del Rinascimento – hanno tenuto a specificare in una nota congiunta, Massimo Ruffili e Alessandra Rosa, rispettivamente, Presidente e Direttore dell’AC Firenze – Crediamo di poter affermare senza tema di smentita che domenica 22 ottobre, sotto un bel sole autunnale, la tappa locale di questo affascinante format abbia raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati: non solo belle auto e quindi divertimento dei partecipanti, ma rapporto con le Istituzioni (il Sindaco di Vinci ci ha guidato alla scoperta di Leonardo nella casa natale e nel museo e la Fondazione “Leonardo 500” ci ha accolto con un rinfresco nella loro sede, già presunta scuola di Leonardo) e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale. Il tutto in uno scenario da sogno. La giornata si è conclusa a tavola, come ogni festa che si rispetti, tra la soddisfazione dei presenti. Insomma, lunga vita ad ACI Storico!”.-

Un appuntamento che ha raggiunto grande entusiasmo, dunque, da parte di organizzazione ed equipaggi partecipanti e che si è potuto avvalere anche della preziosa presenze della Scuderia Biondetti, del Club Le Palaie e tutti gli appassionati di motorismo d’epoca.
Per la giornata dello scorso 22 ottobre scorso il tema scelto è stato Alla scoperta di Leonardo, infatti il raduno ha seguito un percorso che è partito da Firenze fino ad arrivare ad Anchiano, dove è stato possibile visitare la casa di Leonardo Da Vinci, per poi fare tappa a Vinci, località nella quale i partecipanti all’autoraduno di ACI Storico hanno potuto visitare il Museo dedicato al grande genio italiano.

All’interno di questo panorama intriso di storia e cultura non sono mancante, ovviamente, coloro che sono il filo portante della manifestazione di ACI Storico, ovvero le vetture d’epoca tra cui si sono distinti modelli a partire dagli Anni ’50 fino alle più ‘giovani’ degli Anni ’90. Tra le tante auto arrivate diverse Jaguar, Alfa Romeo, Triumph, Lancia, Fiat, Porsche e Abarth.
Dopo lo strepitoso successo di questa edizione tutto ora è proiettato per una più che ipotetica terza edizione di Ruote nella Storia con AC Firenze. Intanto per il 2023 l’evento torna ancora sabato 28 ottobre con AC Sondrio e domenica 29 ottobre con AC Aosta.
Fonte: Rosario Giordano Ufficio Stampa ACI Storico

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto