MX. Italiano Epoca, si chiude a Maggiora con Cairoli e Pourcel

Romano (B1), Carosi (D1), Pini Chiappini (E4) e Ferrari (Evo1) campioni con una prova d’anticipo.
L’ultima prova del campionato italiano motocross Epoca Ufo Plast 2023 si celebra in grande stile. Il 9 e 10 settembre la storica pista di Maggiora si prepara al gran finale della stagione con ospiti straordinari, in pista e fuori. Su tutti, Antonio Cairoli.

Il nove volte campione del mondo sarà presente sul tracciato del moto club Mmx Maggiora motocross come grande vedette della gara. Il moto club, infatti, ha comunicato che Cairoli correrà con una KTM insieme ad altri grandi campioni come Christophe Pourcel (con Kawasaki), Doug Dubach e Mike Brown (con Yamaha), tutti all’interno delle manche regolarmente previste per il campionato italiano.

Una cornice di piloti straordinaria, quindi, e una pista dal fascino insuperabile per l’atto conclusivo del motocross vintage nazionale, che ha già assegnato in anticipo cinque dei ventuno titoli in palio: Mauro Romano (TGM – Poggibonsi) nella B1, Emanuele Carosi (Honda – Scintilla) nella D1, Dino Pini Chiappini (Honda – Costa ovest racing) nella E4, Alberto Ferrari (Yamaha – Mv Gallarate) nella Evo1 e Massimo Trollo (TGM – Gaerne) nella F1.
Nelle altre categorie, questi sono i piloti al comando delle classifiche: Valentino Civitarese (CZ – Amsil) nella A1, Kekkin (Honda – Mirano) nella A2, Mario Rossi (CZ – Costa Volpino) nella A3, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella B2, Valter Chiappa (Maico – Gorlese Mario Colombo) nella C, Manlio Giachè (Honda – Sorci verdi) nella D2, Mirko Fiorentini (Honda – Smr Crt) nella D3, Gian Luca Gallingani (Villa – A.M. Modenese) nella E1, Gianni Gismondi (TGM – Lion Montegranaro) nella E2, Ivano Pierangelo Ferrari (Cagiva – Gorlese Mario Colombo) nella E3, Roberto Meroli (Suzuki – Berbenno) nella E5, Daniele Dallatomasina (Kawasaki – Cm Team) nella Evo2, Massimo Amadei (Ancillotti – Careter Imerio Testori) nella F2, Nicola Tramaglino (Honda – Tre laghi due) nella G1, Giuseppe Mineo Grippi (Suzuki – Jonio motor club) nella G2 e Bruno Icardi (KTM – Major motor) nel Gruppo 4.
Fonte: Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction
Foto: Francesco Cavallucci

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Inaugurata l’edizione 2024 dei Vespa World Days

MIGLIAIA DI VESPISTI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO HANNO GIÀ INVASO PONTEDERA NEL PRIMO GIORNO DEL GRANDIOSO RADUNO. IL TAGLIO DEL NASTRO AL VESPA VILLAGE, MENTRE AL MUSEO PIAGGIO SI È APERTA LA MOSTRA “VESPA ALL OVER THE WORLD”. CONSEGNATA ALLA POLIZIA DI STATO UNA SPECIALE VESPA GTS, CHE APRIRÀ LA SPETTACOLARE PARATA DI SABATO

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

error:
Torna in alto