SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Nuovi successi per i Pata Talenti Azzurri FMI Supermoto a Busca

Al Circuito di Busca è andato in scena un terzo appuntamento stagionale degli Internazionali d’Italia Supermoto che ha riservato nuovi successi ai piloti coinvolti nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI. In segno di continuità a quanto emerso dai precedenti round svoltisi tra Ortona ed Ottobiano, gli atleti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono distinti in positivo, in due casi archiviando questa trasferta piemontese prevista dal calendario in testa alla classifica di campionato.

Proprio a Busca il giovanissimo Matteo Andreotti (L30 Racing TM Moto) ha proseguito il proprio filotto di successi conseguiti, conquistando la terza doppietta consecutiva in tre round e, con sei vittorie nelle sei manche finora disputate, consolidando la propria leadership della classe SM3 a punteggio pieno. Un ruolino di marcia di tutto rispetto per Andreotti, classe 2008 e tuttora quindicenne.
Nella SM Junior 85cc altresì Andrea Benvenuti (KTM MTR Team), Campione europeo ed italiano in carica, vincendo entrambe le gare in programma si è riappropriato della tabella rossa da capo-classifica. Tredici anni compiuti lo scorso mese di marzo, Benvenuti ha monopolizzato la scena a Busca, ribadendo a chiare lettere i suoi propositi ambiziosi per la stagione corrente.

In questo terzo round è inoltre tornato in azione dopo un prolungato stop per infortunio Andrea Stucchi (Honda Gazza Racing). Impegnato nella top class SM1 Pro, ha ritrovato il giusto ritmo con un nono ed un sedicesimo posto nelle due gare per l’undicesimo di giornata, sesto per quanto concerne i piloti italiani impegnati nella classe regina degli Internazionali d’Italia Supermoto.

Non ha incontrato grandi fortune nel fine settimana invece Kevin Vandi (L30 Racing TM Moto), nono della SM4 portando a termine le due gare in undicesima ed in settima posizione, conservando in ogni caso il quarto posto in campionato con 745 punti finora totalizzati.

Massimo Beltrami, Direttore Tecnico Supermoto FMI: “L’appuntamento di Busca ha riaffermato l’ottimo momento e stato di forma dei nostri due giovanissimi, Andrea Benvenuti e Matteo Andreotti, vincitori di entrambe le gare nelle rispettive categorie di appartenenza. Siamo chiaramente molto soddisfatti dei loro risultati conseguiti, delle performance espresse, ma anche di come si sono approcciati al weekend di gara. Nella top class SM1 Andrea Stucchi, al rientro dall’infortunio, si è comportato bene, ritrovando il giusto ritmo nonostante un prolungato periodo di inattività. Per quanto concerne Kevin Vandi, nel fine settimana ha dovuto i conti con dei problemi di assetto che non gli hanno permesso di esprimersi al meglio. Sta lavorando duramente per individuare opportune contromisure, senza mai darsi per vinto, cercando sempre di portare a casa il miglior risultato possibile. Conosciamo a pieno il potenziale, la grinta e determinazione di Kevin, pertanto non è un weekend al di sotto delle sue stesse aspettative a mettere in discussione il suo valore e la consapevolezza di cosa è in grado di fare. Siamo fermamente convinti che al più presto Kevin tornerà a farci divertire, come d’altronde ha sempre fatto in tutti questi anni, conquistando risultati e riconoscimenti sportivi sotto gli occhi di tutti”.
Per il quarto appuntamento stagionale degli Internazionali d’Italia Supermoto i Pata Talenti Azzurri FMI torneranno in azione a Castelletto di Branduzzo nel fine settimana del 27-28 luglio prossimi.
Fonte e foto: ufficio stampa
Matteo Andreotti in azione a Busca (Ph. FXAction)

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto