Pedavena – Croce D’Aune dal fascino unico

La gara feltrina che dal 15 al 17 settembre sarà valida per la serie nazionale cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna nord mantiene intatto tutto il fascino che l’ha resa irrinunciabile. Cifre già alte per un elenco iscritti che si completerà lunedì 11 settembre.
C’è tempo fino a lunedì 11 settembre per iscriversi alla 39^ Pedavena Croce D’Aune, che dal 15 al 17 settembre sarà gara con Validità per la serie nazionale cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna nord. La presentazione dell’evento targato “Amici della Pedavena” si terrà presso i locali della Birreria Pedavena alle ore 10.30m di giovedì 14 settembre, quando i vertici dell’organizzazione ed i rappresentanti di realtà pubbliche e private di spicco del territorio, illustreranno i particolari dell’edizione numero 39 e le prospettive di rilancio completo di un evento che catalizza l’attenzione nazionale.
Davvero tante le sorprese che lo staff coordinato dal vulcanico Lionello Gorza ha in serbo per un evento che esprime l’identità di un territorio laborioso e ricco di ogni meraviglia naturalistica, storica, tradizionale ed eno gastronomica. 
Sono già cospicui i numeri delle adesioni pervenute presso la sede degli Amici della Pedavena, gli organizzatori della celebre competizione che ha costruito il suo successo su un tracciato ad alta adrenalina, che preserva la sua selettività anche nella forma innovativa con cui è stato proposto per l’edizione 2023. Quella del rilancio di una gara che è sinonimo di promozione di luoghi unici che ne condividono lo spirito lungimirante.
In tutte le categorie presenti i big del TIVM e diversi nomi noti anche del CIVM, che desiderano essere presenti alle sfide feltrine sulle pendici del Monte Avena. Sui annuncia decisamente frizzante anche l’elenco delle Auto Storiche in gara. Due selezioni di nomi che conferiscono alla competizione un deciso sapore tricolore.
Dopo la chiusura delle iscrizioni e l’approvazione della Federazione sarà pubblicato l’elenco iscritti dei candidati alle emozioni sulla doppia salita lungo un tracciato ora di 4.404 metri sulla Strada Provinciale 473, per una pendenza media del 7,81%. Lo start come sempre in Via Trento a Pedavena ed il traguardo in località Pian D’Avena.
Il fine settimana della Pedavena – Croce D’Aune entrerà nella fase clou venerdì 15 settembre, con le operazioni preliminari, sabato 16 le due manche di ricognizione del percorso nell’inedita configurazione e domenica 17 le due salite di gara. Tutte le info su www.pedavenacrocedaune.com.
Fonte: ufficio stampa Rosario Giordano | ErregiMedia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Lussorio Niolu vince il 1° ABC Motor Challenge

Il portacolori dell’ABC Motorsport, Lussorio Niolu al volante di una Suzuki Prosport, ha vinto la prima edizione dell’ABC Motor Challenge organizzata sulla pista di Tramatza dall’ABC Motorsport e dall’associazione Bono Corse. Niolu ha preceduto il compagno di scuderia Roberto Idili su Kawasaki I.R. Sport, mentre sul terzo gradino del podio è salito Enea Carta su

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

error:
Torna in alto