SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Piloti. Lorenzo Cossu: dopo la positiva stagione appena trascorsa al volante di una Ferrari 488 Challenge Evo, si lavora per il 2024

Nell’intensa stagione 2023 corsa sulle piste più prestigiose d’Europa, tra Francia, Spagna, Germania e Portogallo, il giovane pilota di Assemini, al volante di una Ferrari 488 Challenge Evo del Team SR&R, ha conquistato il podio nel Campionato Ultimate Cup Series.
Anche la stagione 2023 si è chiusa positivamente per Lorenzo Cossu. Il giovane pilota di Assemini, al volante di una performante Ferrari 488 Challenge Evo del Team SR&R Scuderia Ravetto e Ruberti, ha confermato la sua bravura e grande determinazione nel Campionato Ultimate Cup Series, un Campionato impegnativo e combattuto corso sui circuiti più prestigiosi d’Europa.
“È stata una stagione davvero tosta”, ha commentato il pilota Lorenzo Cossu, “sei week-end di gara nel corso dell’anno in giro per l’Europa tra Francia, Spagna, Germania e Portogallo.
Ho avuto la possibilità di correre nelle piste più prestigiose d’Europa e ho imparato tantissimo da ognuna di queste, in quanto tanto diverse l’una dall’altra.
Alla prima del campionato ho conquistato un secondo posto nella gara corta fatta da solo, e un primo posto nella gara lunga da 50 minuti con il mio compagno di squadra.
Nel secondo week-end, nella pista di Navarra, secondo me ho fatto le gare più divertenti. Nonostante un terzo posto nella gara corta dove ho faticato parecchio, nella gara lunga ho fatto un’ottima partenza arrivando alla seconda posizione assoluta e concludendo in seconda posizione in categoria, con il secondo giro più veloce di gara.

Sempre a podio anche ad Hockenheim e ad Estoril, in tutte le gare, quest’ultima caratterizzata dalla pioggia, diventando la mia prima gara sul bagnato su una vettura GT. Entrambe le piste avevano una cosa in comunque, entrambe bellissime e difficili! 
A Magny-Cours, nonostante il diluvio, sono andato bene ma durante la prima gara, la fretta di andare a prendere gli altri piloti di categoria e vederli sempre più vicini ha giocato in me un brutto scherzo, facendomi sbagliare una frenata, di conseguenza un’incidente causato da quest’ultima e da un aquaplaning che mi ha reso un semplice passeggero: brutta botta, neanche un graffio, per fortuna.
Nonostante l’incidente di Magny-Cours causato dalla forte pioggia, abbiamo concluso in bellezza al Paul Ricard, con due ottime gare, di cui una è stata la mia prima in notturna riuscendo a conquistare la terza posizione in campionato.
Ringrazio i miei genitori, i miei parenti, gli amici che mi hanno sempre supportato e tutti i sostenitori che mi seguono nelle pagine social.
Ringrazio la Scuderia Ravetto e Ruberti nella persona di Manfredi Ravetto e Paolo Ruberti per avermi dato la possibilità di migliorare costantemente come pilota e come persona.

Inoltre ringrazio Andrea Argiolas de l’autoscuola.net – Scuola e Formazione per la professionalità e la vicinanza durante tutto l’anno. Ringrazio Ecoservicesarda nella persona del signor Francesco Desogus che malgrado le tante difficoltà mi ha sostenuto e incoraggiato. Skindoor per il costante supporto, Soddisfauto, Legnostrutture, Studio Health Experience di Luca Piano, La Tipografia del Campidano”.
L’articolo è tratto dalla rivista Tuttomotorienews (numero dicembre 2023-gennaio 2024, copertina in basso).
Le fotografie, gentilmente concesse da Cossu, sono di Davy Delien

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto