Primo Slalom Trofeo del Pistacchio Dop di Bronte, trionfa il catanese Silvio Fiore

È stata una gara combattuta fino all’ultima manche la prima edizione dello Slalom Trofeo del Pistacchio Dop di Bronte, corsa domenica 19 novembre lungo la sp 94 Saragoddio-Bronte.
Ad aggiudicarsi la competizione, dopo le prime due manches che hanno visto al comando Domenico Polizzi, è stato il catanese Silvio Fiore della Scuderia Catania Corse, a bordo della propria Formula Fire 1000. Secondo piazzamento per Domenico Polizzi, anch’egli della Catania Corse, a bordo della Elia Avrio Suzuki.
Ultimo gradino del podio per Marco Gammeri, della Scuderia Ro Racing, su una Renault Clio Rs.
La gara, organizzata dall’A.s.d. Scuderia Giarre Corse, con la supervisione dall’Automobile Club Acireale, con il patrocinio del Comune di Bronte e in collaborazione con la Bronte Motori, si è svolta senza incidenti di rilievo.
“Non possiamo che ritenerci soddisfatti di questa prima edizione – dichiara Giuseppe Trovato, vicepresidente dell’Automobile Club di Acireale – La gara si è svolta nel miglior modo possibile, senza incidenti di percorso ed anche il meteo ci ha assistiti. Un ringraziamento doveroso va all’amministrazione comunale di Bronte, nella persona del sindaco Pino Firrarello, e alla Città Metropolitana di Catania. È stata una stagione densa di appuntamenti e ricca di soddisfazioni”.  

I piloti in gara sono stati 58 su 66 iscritti. La manifestazione, ferma ormai da tanti anni, è stata ripresa quest’anno dalla Scuderia Giarre Corse.
“Questa prima edizione è andata bene – commenta Orazio Maccarrone, presidente della Scuderia Giarre Corse – Non si sono registrati incidenti rilevanti, la gara si è svolta nel miglior modo possibile. Ringrazio il sindaco di Bronte Pino Firrarello per il patrocinio e il pilota Andrea Currenti che ci ha fornito i locali della propria azienda, la Archimede Chimica, sia per le verifiche che per la premiazione. Ringrazio naturalmente anche tutti i piloti intervenuti e ci rivediamo il prossimo anno”.
Fonte: ufficio stampa Maria Bella

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

Trofeo A112 Abarth: ecco la dozzina del Costa Smeralda

Dopo il rinvio del Rally Campagnolo la Serie organizzata dal Team Bassano riparte dalle speciali del rally sardo con dodici equipaggi, tre dei quali all’esordio. L’attesa di rivedere le A112 Abarth sfidarsi nuovamente dopo il Rally delle Vallate Aretine si sta per concludere grazie all’imminente Rally Storico Costa Smeralda. A seguito del rinvio a data

error:
Torna in alto