PRS Group saluta con entusiasmo l’arrivo del Trofeo MRF riservato al “Tricolore” Terra

L’iniziativa che vede coinvolto il costruttore indiano che da alcuni anni è riferimento di grande competitività anche in Italia, vedrà coinvolte le tre gare organizzate dall’organizzazione di Oriano Agostini, vale a dire i rallies “Foligno”, Adriatico” e “Marche”.
Montepremi intorno ai 100.000 Euro per una sfida che porta nuovo interesse al panorama italiano delle corse su strada.
Il debutto, proprio a Foligno il 9 e 10 marzo.

PRS GROUP, che da anni ha rivolto i propri interessi organizzativi alle competizioni di rally su terra, anche per la stagione 2024 conferma essere la struttura organizzativa più attiva nel settore, avendo a calendario tre delle sei gare che compongono il Campionato Italiano Rally Terra, i rallies “Foligno”, “Adriatico” e “Marche”.
Con l’occasione, PRS GROUP saluta con entusiasmo l’arrivo di un nuovo trofeo monogomma che si svilupperà sul “tricolore” delle strade bianche, organizzato da MRF Tyres Europe Srl, il costruttore indiano di pneumatici da competizione, che torna a promuovere in maniera forte il proprio prodotto.
Un prodotto che ha trionfato nelle ultime tre edizioni del campionato italiano su terra con il pluricampione italiano Paolo Andreucci e ha dimostrato competitiva e performance su larga scala con vittorie assolute nel FIA European Rally Championship e nel Campionato Italiano Assoluto Rally.
PRS Group si troverà quindi a lavorare con il nuovo trofeo per tre occasioni, mettendo sin da ora a disposizione di MRF Tyres tutta la propria esperienza e passione affinché si possa avere un forte stimolo per l’intero settore.
MRF Rally Trophy Italia metterà in palio un montepremi complessivo intorno ai 100.000 Euro, distribuito fra premi in denaro alla fine della stagione in base alle classifiche assolute e di Raggruppamento oltre alla fornitura di treni gomme MRF Tyres, che verranno assegnati in base alle classifiche di ciascun appuntamento in calendario.
Oriano Agostini, di PRS Group: “Una bellissima notizia per tutto il movimento dei rallies su terra, l’arrivo di un costruttore a titolo ufficiale è sempre di buon auspicio, sicuramente sarà un sostegno importante per i concorrenti e di riflesso anche per noi organizzatori. Sono sicuro che il Campionato su terra di quest’anno sarà una sfida ancora più appassionante e spettacolare degli anni scorsi”.
Foto Massimo Bettiol
Fonte: ufficio stampa Alessandro Bugelli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto