SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

R Italian Trophy al 36° Rally Piancavallo

Il Rally Piancavallo è oramai alle porte! Venerdì 1 e sabato 2 settembre si svolgerà l’edizione nr.36 della storica gara pordenonese, che ha ricevuto quest’anno un importante riconoscimento “tricolore”, infatti, oltre alla validità per la Coppa Rally di Zona 4 ed R ITALIAN TROPHY, si avvarrà anche quella per il Campionato Italiano Rally Asfalto.
Nel 1° raggruppamento un solitario Filippo Bravi con alla sua destra Enrico Bertoldi su Hyundai I20 cercherà di incrementare il suo punteggio in classifica, approfittando dell’assenza dell’attuale leader Signor.
Il 2° raggruppamento vede 3 equipaggi in lizza, tutti veneti, a cominciare dal “gentleman driver” Renzo Rampazzo, navigato per l’occasione da Arnaldo Panato, sulla sua sempreverde Renault Clio R3 nr. 38. Con il nr. 40 il veloce Giampaolo Bizzotto in coppia con Sandra Tommasini su Peugeot 208 Rally4 e con il nr. 43, reduce dalla vittoria allo Scorzè, Eros Finotti con a fianco l’immancabile Nicola Doria su Peugeot 208 Rally4.
Matteo De Sabbata e Giulia Barbiero con il nr. 57 sulle portiere della loro Peugeot 208 Rally4/R2 apriranno le danze nel 3° raggruppamento e sarà lotta all’ultimo chilometro con il nr. 58 assegnato a Riccardo Zavagno in coppia con Michele Barison su Peugeot 208 Rally4/R2, con il giovane Matteo Selvestrel insieme a Fabiana De Rui su Renault Clio Rally5 nr. 83 e con Gianni Bardin e Luca Pascale in gara su Renault Clio Rally5 nr. 84.
Partenza ufficiale il 1° settembre alle 17:50 da piazza Duomo ad Aviano, trasferimento a Maniago con passerella in Piazza Italia dalle 18:20 e successivo trasferimento per andare a disputare la super speciale “Borgo di Poffabro” dove le vetture sfrecceranno anche all’interno della località inserita tra i borghi più belli d’Italia, tra l’altro con diretta televisiva. Pausa “notturna” e ripresa delle ostilità sabato 2 settembre con 2 passaggi su tutte le speciali in tabella, a cominciare dalla “Manazzons” di 5,930 km, per proseguire con la “Pradis – Le valli della preistoria” di 18,750 km e per finire con la storica “Barcis-Piancavallo” omaggiando il compianto Icio Perissinot, di 14,900 km, per un totale di 84,140 km cronometrati.
Traguardo di Piazza Italia a Maniago, dove la cerimonia di premiazione è prevista a partire dalle 18.50.
Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito web dedicato http://www.rtrophy.it/ e la pagina Facebook “R ITALIAN TROPHY”.
Fonte: Guglielmo Giacomello
Nelle immagini (di E. Magnano) le foto dei vincitori nei rispettivi raggruppamenti al 20° Rally Città di Scorzè
2° Raggruppamento: Eros Finotti – Nicola Doria (Peugeot 208 Rally4)
3° Raggruppamento: Gianni Bardin – Luca Pascale (Renault Clio Rally5)

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto