SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Rally FIM. A due mesi dall’evento, superata quota 800 iscritti. 25 i Paesi rappresentati

A fine giugno Chianciano Terme ospiterà il Rally FIM 2024 e sarà il centro nevralgico del mototurismo mondiale. A due mesi dall’inizio dell’evento, sono 800 i motociclisti iscritti provenienti da ben 25 Paesi. E le registrazioni alla manifestazione sono ancora aperte. La prossima edizione sarà una delle più partecipate degli ultimi anni!
 
L’apertura ufficiale del Rally FIM si terrà mercoledì 26 giugno con la Presentazione delle Nazioni e terminerà venerdì 28 con la Parata finale. I partecipanti, in sella alle loro moto, potranno però arrivare in Toscana già nei giorni precedenti. Il 22 e 23 giugno avranno la possibilità di accedere gratuitamente al Mugello Circuit per assistere al Campionato Italiano Velocità. Il 24 giugno è in programma la gita facoltativa a Montepulciano mentre il 25 potranno scegliere se visitare la nota località toscana oppure Roma.
 
Dettagliando maggiormente il programma delle giornate ufficiali, la Presentazione delle Nazioni è prevista per il 26 giugno 2024 dalle ore 10:00 alle ore 16:00 a Chianciano Terme. Il 27 giugno, visita ad Assisi e Castiglione del Lago e assegnazione dei premi speciali; il 28 giugno, infine, ecco la Parata delle Nazioni a Città della Pieve e la premiazione finale, in cui verrà decretata la nazione Campione del Mondo di Mototurismo.
 
Tutte le informazioni e le procedure di iscrizione per il Rally FIM sono disponibili sul sito multilingue www.fimrallyitaly.com. Per aggiornamenti e curiosità è sufficiente seguire il profilo Instagram e la pagina Facebook.
 
Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Mancano ancora due mesi al Rally FIM e già possiamo ritenerci particolarmente soddisfatti del numero di iscritti raggiunto. Almeno 800 motociclisti arriveranno a Chianciano Terme per visitare la Toscana e non solo. La bellezza del nostro territorio, un programma dell’evento fitto e stimolante, la collaborazione con le autorità locali e il desiderio, da parte della FMI in accordo con la FIM, di innovare alcuni aspetti della manifestazione, sono gli elementi portanti di quella che ha tutte le premesse per essere un’edizione di grande successo”.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto