SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Rally Italia Sardegna: Innovazione e Sostenibilità con WiData

Una partnership tecnologica per monitorare gli afflussi e garantire un evento sicuro, efficiente e sostenibile.
Il Rally Italia Sardegna guarda al futuro e lo fa grazie alla innovativa e lungimirante collaborazione con WiData che sarà partner dell’evento organizzato dall’Automobile Club d’Italia con il sostegno della Regione Sardegna con finalità di controllo e tutela dei flussi d’accesso.

L’unica tappa italiana del FIA World Rally Championship 2024, in programma dal 29 maggio al 2 giugno con base ad Alghero, vedrà come di consueto la partecipazione di appassionati di rally provenienti da tutto il mondo. La collaborazione con WiData, azienda italiana specializzata in soluzioni data-driven, innovazione tramite l’Internet of Things e l’Analisi dei Dati, nasce con l’obiettivo di implementare un avanzato sistema di monitoraggio degli afflussi durante l’evento.

Il monitoraggio è fondamentale per garantire la sicurezza, la gestione efficiente delle risorse e la minimizzazione dell’impatto ambientale. Utilizzando le tecnologie sviluppate da WiData, sarà possibile ottenere una visione precisa e in tempo reale della presenza e dei movimenti degli spettatori nelle aree strategiche del rally, non solo in prova speciale.

Il progetto prevede l’installazione di 12 sensori Wi-Fi in sei aree di interesse lungo il percorso del rally: Service Area e podio ad Alghero, Ittiri Arena, Micky’s Jump a Monte Lerno, Loelle Arena nel famoso tratto finale della “Coiluna-Loelle” e all’Argentiera sulla Power Stage conclusiva.

Questi dispositivi saranno collocati nei punti nevralgici entro le date prestabilite durante le giornate di gara per monitorare costantemente il flusso di persone in ingresso e in uscita. I dati raccolti saranno trasmessi live alla piattaforma Xplore di WiData, accessibile tramite credenziali specifiche fornite agli addetti ai lavori che, direttamente dalla Direzione Gara, potranno monitorare gli scenari operativi e disporre all’occorrenza di tutti gli elementi decisionali.

Saranno inoltre prodotti report dettagliati da specialisti del settore, che analizzeranno i dati raccolti e valuteranno le dinamiche di affluenza e le eventuali criticità riscontrate per una migliore gestione dei flussi in futuro. La raccolta e l’analisi dei dati permetteranno di implementare misure efficaci per garantire un evento sicuro, sostenibile e in linea con le normative vigenti, oltre a fornire una chiara fotografia dell’impatto umano ed economico sul territorio della Sardegna.

L’ACI e WiData sono orgogliosi di questa innovativa collaborazione che rappresenta un passo avanti significativo nel monitoraggio e gestione degli eventi sportivi e che combina le implementazioni tecnologiche più avanzate in un evento che per sua natura è spesso di difficile quantificazione. Questa partnership non solo migliorerà l’esperienza degli spettatori, ma contribuirà anche a preservare l’integrità ambientale delle splendide aree della Sardegna interessate dal rally.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto