SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Rally Sport Evolution: Abeti ed Intelvi, in tre all’esordio stagionale

Vigilucci al via del terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di settima zona mentre nel comasco Asnaghi e Busnelli ritornano dopo una lunga pausa.
L’imminente fine settimana coinciderà con l’esordio stagionale di tre punte sulle quali Rally Sport Evolution conta in particolar modo per ben figurare.
Sabato 18 e Domenica 19 Maggio andrà in scena il terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di settima zona, quella che si sviluppa in Toscana, con la quarantunesima edizione del Rally degli Abeti e dell’Abetone dove la squadra corse di Ranica schiererà una delle sue vetture.
Al volante della Renault Clio Rally5 troveremo Iuri Vigilucci che, affiancato da Federico Riterini, inizierà da qui il proprio cammino nella serie federale regionale, candidandosi ad un ruolo da protagonista anche nel Michelin Trofeo Italia e nel R Italian Trophy.

“Ho già corso qui nel lontano 2015” – racconta Vigilucci – “e di quell’edizione ho un bel ricordo perchè portammo a casa un secondo posto di classe e di trofeo Twingo. È dal Maremma dello scorso anno che sono fermo quindi, dopo quasi un anno di stop, non so cosa aspettarmi da questa trasferta. Il percorso è sempre bello, mi piace molto perchè è vario. Faremo anche un pezzo della salita Limabetone e, da buon pistaiolo quale sono, non vedo l’ora di affrontarla. Grazie a Rally Sport Evolution ed a tutti i partners che mi permettono di tornare a competere.”

Dal pistoiese al comasco per la sedicesima edizione del Rally della Valle Intelvi che, in programma per le stesse giornate, vedrà due graditi ritorni sulla pedana di partenza.
Il primo, tra quelli indubbiamente più attesi, riguarda quel Marco Asnaghi che, a suon di risultati prestigiosi, per un decennio era diventato uno dei punti di riferimento per la Renault Clio R3.
Ad attenderlo in campo gara, interrompendo una latitanza che dura dal 2018, ci sarà una Peugeot 208 R2 della compagine bergamasca, da condividere con Maurizio Castelli.

“Ci sono tante incognite per questo nostro rientro” – racconta Asnaghi – “perchè saremo al via con una vettura mai usata prima e la proveremo solamente allo shakedown. Non so se lei si addica a me ed al percorso che ci troveremo davanti ma so che un equipaggio deve sapersi adattare ad ogni tipo di percorso quindi conto di esprimere il meglio di me stesso. Correre in auto deve essere competizione, prima di tutto, ma sei anni di stop sono parecchi quindi cercheremo di essere ancora più concentrati. Umiltà e buona volontà faranno il resto.”

A fargli compagnia, al rientro dopo l’ultima apparizione targata 2021, sarà Mauro Busnelli che, dopo aver militato a lungo tra le file del produzione, debutterà su una Renault Clio Rally5.
All’interno dell’abitacolo della francesina, sul sedile di destra, ci sarà Marco Zappa.

“È tanto tempo che non corro” – racconta Busnelli – “e ci presenteremo al via di un evento che non ho mai disputato nel mio passato. Sarà anche la prima volta con una Rally5 ed avrò un nuovo navigatore al mio fianco. Sono proprio curioso di vedere come andrà questo ritorno.”
Foto Magnano

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto