SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Sarà ancora un “Grappolo da record”: 160 gli iscritti

IL SECONDO APPUNTAMENTO DELLA  COPPA DI ZONA 2 SI CORRE IL 25 E 26 MAGGIO. CHENTRE ALLA RICERCA DEL POKER NELL’ALBO D’ORO DELLA GARA ASTIGIANA.
A SFIDARE IL VALDOSTANO, ARALDO, GAGLIASSO, MARASSO, SANTINI. TRE GIORNI DI FESTA A SAN DAMIANO CON MUSICA E  STREET FOOD.

È pronta a scoccare la scintilla dell’entusiasmo per l’ottava edizione del Rally “Il Grappolo” A confermarlo sono le 160 presenze al secondo appuntamento della Coppa Rally di zona 2 in programma Sabato 25 e Domenica 26 Maggio a San Damiano D’Asti. Le premesse per una due giorni di grande richiamo sportivo si uniscono ad un evento che affianca alla competizione un ricco programma di eventi con la graziosa cittadina astigiana  immersa nell’atmosfera di festa con spettacoli musicali, street food e la bellezza femminile delle miss. A rendere l’attesa elettrizzante contribuisce soprattutto un elenco iscritti che conferma il particolare richiamo di questo appuntamento che porta sulle strade delle Colline Alfieri praticamente tutti i protagonisti della Coppa Rally di Zona Aci Sport. A loro  si uniscono le immancabili presenze straniere capaci di alzare il livello di interesse ormai è un marchio di fabbrica consolidato di questa competizione confermando l’etichetta di evento fra i più attraenti nel panorama rallistico nazionale. Dopo il Rally dei Colli Monferrini corso a Marzo, l’appuntamento astigiano ha il compito di concretizzare in modo chiaro la supremazia del valdostano Elwis Chentre vincitore fino a qui di tutti gli appuntamenti di coppa divisi nelle due zone piemontesi. Il pilota di Roisan ha inoltre la possibilità di centrare un poker nell’albo d’oro di questa gara mai riuscito a nessuno. Chentre avrà a disposizione la consueta Skoda Fabia di D’Ambra e al suo fianco Federico Boglietti con il quale ha già conquistato il successo a Canelli. Ad infiammare la vigilia scatenando la corsa ai pronostici si presenta una pattuglia avversaria di grande qualità dove figurano Jacopo Araldo e Lorena Boero secondi a Canelli e anche qui al via con la Skoda Fabia. Con la stessa vettura, decisi a ripetere l’impeccabile prestazione del “Vigneti” anche Luca Arione e Luca Culasso ai quali vanno aggiunti Federico Santini e Marco Barsotti, Patrick Gagliasso e Dario Beltramo, Massimo Marasso e Luca Pieri,  Angelo Morino e Mara Miretti, Fabrizio Margaroli e Massimiliano Rolando, Claudio Banchini Giazzi e Elio Tirone per finire con i rientranti Federico Pelassa ed Alberto Eriglio. Ma non solo. Nel lungo elenco al via della competizione sulle strade delle Colline Alfieri occorre tenere in considerazione anche alcuni nomi capaci di stravolgere le sorti del pronostico come ad esempio il britannico Andrew Pawley in gara con Timothy Sturla oppure dell’astigiano Luca Cantamessa. Già visto all’opera sulle prove speciali albesi, il driver di Maretto che nell’albo d’oro di questa gara troviamo 3° nel 1996 e 2° assoluto nel 1997, sarà al via con Lisa Bollito sulla Skoda Balbosca. Particolare attenzione anche ad Emanuele Franco che questa gara l’ha vinta due volte consecutive e sarà al via con Flavio Aivano sulla Mitsubishi Lancer N4.Tutta da seguire anche la prova di Cristiano Fenoglio e Marco Rosso decimi assoluti all’esordio sulla Skoda a Canelli.  Della Ligure Patrizia Sciascia insieme a Roberto Longo a completare un egemonia Skoda interrotta soltanto dalla Hyundai I20 degli svizzeri Michael Burry e Gaetan Aubry e dalla Ford Fiesta di Daniel Minerdo e Daniele Araspi. La due giorni astigiana inizierà dopo le verifiche tecniche e sportive con lo shakedown allestito su un tratto in frazione Valteglio. Il via alle 17.30 di sabato con la disputa dei due passaggi sulla prova di Revigliasco (ore 19.19), il secondo alle ore 21.31 in notturna mentre a San Damiano sarà festa con lo street food e nel parco assistenza per l’intera durata della gara la Sport Forever organizzerà una competizione riservata ai modellini slot e darà la possibilità a tutti di provare l’ebrezza di pilotare un modellino professionale. La Domenica sono previsti i due passaggi sulle prove di Villafranca e Ronchesio. Sulla pedana d’arrivo intanto l’elezione di Miss Rally seguita dalla cerimonia di premiazione della gara alle 15. Tutta da seguire la diretta web dell’intero evento con immagini, classifiche e curiosità trasmesse sui canali social del San Damiano Rally Club.
Fonte: Massimo Grosso
Nelle immagini: Chentre – Boglietti (Foto Rolling Fast)

Il podio dell’edizione 2023 (Foto Magnano)

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto