Scuderia Palladio Historic dal Nevegàl a Pomposa

Gli esiti di due manifestazioni corse prima della pausa estiva dove il “gatto col casco” si è fatto notare grazie ad “Otto Von Ranap” e Stefano Adrogna.
Sono i resoconti di due gare di recente svolgimento a calare momentaneamente il sipario sull’attività sportiva della Scuderia Palladio Historic prima della pausa estiva dove ricaricare le batterie e prepararsi per un intenso finale di stagione.
Nello scorso fine settimana si è corsa l’edizione 2023 dell’Alpe del Nevegàl, gara di velocità in salita valevole per il C.I.V.M. che ammetteva anche le auto storiche.
È stato grazie alla prestazione di “Otto Von Ranap” che la scuderia del gatto col casco ha brindato ad una vittoria di classe conseguita proprio dal neo portacolori con la sua Fiat 128 Giannini Gruppo 2; dopo la delusione nella gara di debutto a Gubbio il 23 luglio scorso, il pilota vicentino ha risolto i problemi che l’avevano afflitto all’esordio e corso una buona gara resa ancor più complessa da un meteo decisamente poco consono col periodo. Salendo con la trentaquattresima prestazione generale ha potuto salire sul gradino più alto del podio mitigando così anche la delusione per l’altro portacolori biancorosso, quel “PAC” che dopo la prima salita al volante della Lola T590, non è riuscito a partire per la seconda.
Buone notizie sono arrivate anche dal Circuito di Pomposa in provincia di Ferrara dove nelle giornate di martedì 8 e mercoledì 9 agosto si è corsa una singolare gara della tipologia “Rally Circuit” alla quale hanno partecipato Stefano Adrogna e Kay Cortiana con la Mazda MX-5. Per il duo della Scuderia Palladio l’esito è stato più che convincente, vista la seconda posizione nella categoria “historic” a soli 5.5” dai primi classificati dopo nove prove speciali e 45’ di gara al termine della quale hanno realizzato anche la ventiquattresima prestazione nella generale che comprendeva vetture di tutti le categorie tra le quali numerose “Rally 2”.
Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web http://www.palladiohistoric.it/
Fonte: Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic Andrea Zanovello
Nelle foto: Adrogna immagine fornita da Circuito di Pomposa e Otto Von Ranap nell’immagine realizzata da Michael Loss.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Inaugurata l’edizione 2024 dei Vespa World Days

MIGLIAIA DI VESPISTI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO HANNO GIÀ INVASO PONTEDERA NEL PRIMO GIORNO DEL GRANDIOSO RADUNO. IL TAGLIO DEL NASTRO AL VESPA VILLAGE, MENTRE AL MUSEO PIAGGIO SI È APERTA LA MOSTRA “VESPA ALL OVER THE WORLD”. CONSEGNATA ALLA POLIZIA DI STATO UNA SPECIALE VESPA GTS, CHE APRIRÀ LA SPETTACOLARE PARATA DI SABATO

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

error:
Torna in alto