SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Sfilano nel “Cuore” di Orvieto i finalisti della Castellana dei record

Con le verifiche e la cerimonia di presentazione in Piazza Duomo dei protagonisti dell’atto decisivo del Trofeo Italiano Velocità Montagna, venerdì prende il via la 50esima edizione della cronoscalata umbra, che ha fatto il pieno di iscritti (ben 247) e attende le prove di sabato e la gara domenica con, fra gli altri, 6 campioni italiani in carica, numerosi piloti locali, il ritorno di Ettore Bassi e la diretta su ACI Sport TV.
Per la sua terza volta come Finale nazionale del Trofeo Italiano Velocità Montagna e coronamento della 50esima edizione, la Cronoscalata della Castellana ha preparato lo scenario più celebre di Orvieto: venerdì 13 ottobre alle 19.00 sfileranno nella cornice di fama mondiale in Piazza Duomo i finalisti dell’ambita serie nazionale cadetta promossa da ACI Sport. La cerimonia di presentazione dei protagonisti che con tanto di 6 campioni italiani in carica al via si giocheranno poi in gara le proprie chance di vittoria sarà ospitata per la prima volta nella cornice senza eguali del Duomo di Orvieto, proprio nel cuore pulsante e gioiello architettonico di quello scrigno di tesori che è la città umbra, preludio al venerdì delle supersfide attese nel weekend. Venerdì sera l’esclusiva sfilata dei migliori interpreti delle cronoscalate tricolori non sarà l’unico evento della giornata inaugurale dell’evento: dalle 9.00 alle 17.00, infatti, sono in programma le classiche operazioni preliminari del weekend, ovvero verifiche sportive e tecniche: le prime in Sala Corsica (Via degli Aceri, 25), le seconde presso il piazzale in Via dei Faggi, sempre nella zona di Ciconia, non lontano dal paddock che andrà via via sempre più colorandosi di auto da corsa e stand e dal Centro polifunzionale Fanello che in Via dei Cedri ospita il quartier generale della manifestazione, sempre organizzata dall’asd La Castellana Orvieto in partnership con l’Amministrazione Comunale e diverse realtà del territorio.

Dopo le verifiche e la prestigiosa cerimonia all’ombra del Duomo di venerdì, sabato 14 ottobre a partire dalle 8.30 si accendono i motori per le due salite di prova lungo i 6190 metri che sulla SS79 collegano San Giorgio all’arrivo nei pressi di Colonnetta di Prodo. Il clou è domenica sempre alle 8.30 con la partenza di gara 1 e a seguire di gara 2, con prevista la diretta televisiva e streaming su ACI Sport TV (Sky 228) e i relativi canali social. Lo spettacolo è assicurato fin dalle premesse: venerdì, infatti, in verifica sono previsti ben 247 piloti iscritti, che certificano un successo straordinario per la 50esima Castelllana, una vera e propria edizione dei record. Fra i più attesi, alla classica umbra rientra al volante anche Ettore Bassi, il popolare attore e bravo pilota che ci riprova a Orvieto sulla Wolf Gb08 Thunder. Ma sono davvero tanti i nomi celebri delle cronoscalate, oltre ai finalisti del TIVM e ai numerosi piloti umbri e orvietani pronti a ben figurare nella gara di casa.

Alla 50^ Cronoscalata della Castellana sono iscritti addirittura 6 campioni italiani 2023, capeggiati da Simone Faggioli, Il pluricampione fiorentino, 17 volte Tricolore, torna in gara a Orvieto con il prototipo Norma M20 Fc Zytek di classe 3000 e cerca il terzo centro consecutivo oltre a quello ottenuto anche nel 2006. Ma al via sono pronti a schierarsi anche Diego Degasperi (il trentino vincitore del TIVM Nord, serie di cui va a caccia della finale), Achille Lombardi, Luigi Fazzino, Ivan Pezzolla, Luca Ligato e Giuseppe Vacca su Osella e Franco Caruso (il siciliano vincitore del TIVM Sud che ora punta al successo in finale), Samuele Cassibba, Giancarlo Maroni e Matteo Moratelli su Nova Proto. Fra i piloti di casa certamente spicca Michele Fattorini che sarà al volante di una Osella Pa2000 Honda, prototipo con il quale colse nel 2015 il primo del suo poker di successo nella sua Orvieto, mentre il giovane tuderte Daniele Filippetti torna sulla Ligier Js51 Honda in gruppo CN, categoria dove ci sarà anche l’eugubino Gianni Urbani su Osella Pa21 (come il laziale campione italiano Alberto Scarafone), poi l’altro padrone di casa Filippo Ferretti su Wolf di gruppo E2Ss.
Naturalmente saranno presenti anche tutte le altre tipologie di vetture da corsa, dalle prestigiose GT (con Ferrari, Porsche e Lamborghini) alle Silhouette, TCR e Turismo più estreme fino alle classiche gruppo N e A, le Racing Start, le più piccole ma scattanti Bicilindriche e le ammirate auto storiche (43 in totale, attenzione al plurititolato Denny Zardo su prototipo Giada T118). Infine, in tutto sono iscritti 21 giovani piloti under 25 e tre donne che si contendono la Coppa Dame, tutte umbre: Elisa Francese, in RS 2.0 su Peugeot 206 GTI, Giulia Gallinella in RS+ 1.6 su Citroen Saxo e Deborah Broccolini in Rs+ Turbo su Mini Cooper.
Fonte: L’Ufficio Stampa / Erregimedia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Ruote nella Storia celebra i 100 anni della Catania-Etna

S’incentra sulla rievocazione di una celebre e storica gara automobilistica la tappa di Ruote nella Storia che, il prossimo 19 maggio, attraverserà alcune importanti località della Sicilia orientale, ai piedi del vulcano più alto d’Europa. Il format, nato dall’impegno di ACI Storico in collaborazione con Automobile Club d’Italia, affronterà un viaggio, con la storia e

Rally Sport Evolution: Abeti ed Intelvi, in tre all’esordio stagionale

Vigilucci al via del terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di settima zona mentre nel comasco Asnaghi e Busnelli ritornano dopo una lunga pausa. L’imminente fine settimana coinciderà con l’esordio stagionale di tre punte sulle quali Rally Sport Evolution conta in particolar modo per ben figurare. Sabato 18 e Domenica 19 Maggio andrà in

In cinquanta alla 30ª Coppa Città di Partanna

Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa Città di Partanna, gara valida per il Trofeo d’Italia Slalom Sud e il Campionato Siciliano, organizzata dallo Sporting Club Partanna, in programma nella cittadina della Valle del Belice oggi e domenica 19 maggio. Chiuse le iscrizioni alla 30^ Coppa Città di Partanna, la gara tra

error:
Torna in alto