SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Si chiudono i Vespa World Days 2024

È STATA L’EDIZIONE DEI RECORD – OLTRE 20MILA VESPA SONO ARRIVATE A PONTEDERA DAI CINQUE CONTINENTI E CON LORO PIÙ DI 30MILA VESPISTI.
RAPPRESENTATI I VESPA CLUB DI 55 PAESI.
LA TRADIZIONALE PARATA HA VISTO SFILARE 15MILA VESPA, DI OGNI ANNO E MODELLO.
APPUNTAMENTO A GIJÓN, IN SPAGNA, PER L’EDIZIONE 2025.

Si sono chiusi ieri a Pontedera, in provincia di Pisa, i Vespa World Days 2024.
In occasione dei festeggiamenti per i 140 anni dalla fondazione di Piaggio, la città dove Vespa è nata e dove viene ininterrottamente prodotta dal 1946, ha ospitato per la prima volta l’annuale raduno dei Vespa Club di tutto il mondo, ed è stata un’edizione da record.
A partire dal numero dei Vespisti accorsi, stimati in più di trentamila. Sono state ventimila le Vespa arrivate da tutti i paesi d’Europa, con in testa le foltissime e tradizionali rappresentanze da Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Austria e Svizzera ma anche da altri continenti. Si sono fatti notare Vespisti da Australia, Hong Kong, Messico, Argentina, Filippine, Stati Uniti, Canada, Colombia, per un totale di 55 Vespa Club nazionali ufficialmente rappresentati.

La grande Vespa Parade del sabato ha battuto ogni primato precedente con almeno 15mila Vespa che, partendo da Pontedera, hanno sfilato per le colline della Valdera. Un serpentone colorato lungo oltre 16 chilometri nel quale era rappresentata tutta la storia di Vespa, dalle prime e rare 98cc fino alle modernissime GTS e Primavera.
L’evento si è chiuso con le ambitissime premiazioni, con protagonisti i Vespisti partecipanti al Concorso di Eleganza, e i Vespa Club che hanno preso parte al Vespa Trophy, il trofeo turistico nel quale i Club sono chiamati a testimoniare con foto e timbri speciali sul proprio Travel Book le tappe nel loro viaggio verso Pontedera.

Tutti i vincitori e le classifiche saranno disponibili a breve sul sito del Vespa World Club, www.vespaworldclub.org.
Durante i giorni di festa il Museo Piaggio è stato letteralmente preso d’assalto con migliaia di visitatori ogni giorno, così come è successo sabato e domenica ai tour guidati alla fabbrica di Vespa.

Ora, mentre tutti i Vespisti riprendono la via del ritorno, già si pensa alla edizione del prossimo anno. L’assemblea del Vespa World Club ha approvato la proposta del Vespa Club di Spagna e i Vespa World Days 2025 saranno ospitati dalla città di Gijón, nelle Asturie, nello splendido scenario della costa atlantica.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto