SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Sport e AI: a Cagliari il convegno del CONI Sardegna sulle nuove frontiere

Si è svolto al T Hotel di Cagliari il convegno “Esplorando le frontiere dell’Intelligenza Artificiale: Sport e AI” organizzato dal CONI Sardegna, con la collaborazione di esperti del settore e autorità accademiche nell’ambito delle attività della Scuola Regionale dello Sport.
Dopo i saluti istituzionali del presidente del CONI Sardegna Bruno Perra ha preso la parola il direttore scientifico della Scuola Regionale dello Sport Giuseppe Attene. Il tema è quello dello sviluppo tecnologico nell’ambito dell’intelligenza artificiale, che sta rivoluzionando numerosi settori incluso quello dello sport.
A seguire gli interventi dei relatori: il ruolo dell’AI nello sport è stato spiegato da Marco Della Vedova, Professore Associato di Intelligenza Artificiale Applicata alla Chalmers University of Technology di Göteborg; un excursus utile per comprendere le basi e gli sviluppi di uno strumento relativamente nuovo e in evoluzione imperiosa.
Il ruolo dell’intelligenza artificiale nella Biomeccanica e prevenzione degli infortuni è stato invece spiegato da Federico Arippa, Ingegnere del Laboratorio di Biomeccanica ed Ergonomia Industriale dell’Università̀ di Cagliari; nel suo intervento una panoramica interessante sulla raccolta dei dati e il loro studio nell’ottica di ottimizzare le tecniche di allenamento.
Il convegno, rivolto direttamente ai tecnici di tutte le discipline sportive, ha visto la partecipazione numerosa da parte del mondo sportivo sardo, dai rappresentanti delle federazioni ai professionisti del settore, accademici, studenti e appassionati.
Chiaro l’intento del convegno nelle parole del presidente Perra: “L’intelligenza artificiale sta rapidamente penetrando in tanti settori della nostra società, lo sport non può ignorarla. Eventi come quello odierno hanno la finalità di spiegare agli addetti ai lavori del mondo sportivo che cosa sia l’AI ed esplorare le opportunità che possono derivarne per chi si occupa di attività sportiva a 360°.
Dalla prevenzione e monitoraggio degli infortuni allo studio delle statistiche e alla generazione di buone pratiche, occorre imparare a usare anche questo strumento per crescere e non farsi trovare impreparati dal progresso tecnologico”.
Sulla stessa linea il direttore Attene: “La Scuola Regionale dello Sport ha fra le sue principali missioni quella di formare i tecnici e i formatori di federazioni ed enti sportivi. Abbiamo voluto questo appuntamento per permettere a loro di conoscere i nuovi strumenti a disposizione. Oggi non si può fare a meno di interfacciarsi con l’intelligenza artificiale, non interessarsene vorrebbe dire restare tagliati fuori dal mondo sportivo nella sua evoluzione”.
Fonte e foto: CONI Comitato Regionale Sardegna

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto