SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Supermoto delle Nazioni. L’Italia punta al podio nella gara di casa

Sale l’attesa per il Supermoto delle Nazioni, che si correrà sabato 14 e domenica 15 ottobre a Castelletto di Branduzzo. L’Italia gareggerà quindi in casa, di fronte al proprio pubblico, con due squadre: la nazionale maggiore e la Junior.
 
Importante novità per il 2023: i piloti del Trofeo Junior non condivideranno la griglia con i piloti delle nazionali maggiori come avvenuto in passato, ma affronteranno gare dedicate esclusivamente alla loro categoria. La domenica saranno quindi in programma tre manche del Supermoto delle Nazioni e altrettante del Supermoto delle Nazioni Junior.
 
Il Commissario Tecnico FMI, Massimo Beltrami, ha convocato:
Supermoto delle Nazioni
Luca D’Addato. Nato a Vimercate (MB) il 24 luglio 1984. Moto: TM.
Moto Club: 8biano. Numero SMoN: 7
 
Fabrizio Bartolini. Nato a Imola (BO) il 13 aprile 1978. Moto: Honda.
Moto Club: 04 Park. Numero SMoN: 8
 
Elia Sammartin. Nato a Arzignano (VI) il 3 marzo 1991. Moto: TM.
Moto Club: Gaerne. Numero SMoN: 9
 
Supermoto delle Nazioni Junior 
 
Matteo Frassino. Nato a Pietra Ligure (SV) il 23 maggio 2001. Moto: Honda.
Moto Club: Domina. Numero SMoN: 46
 
Tommaso Pompilio. Nato a Vimercate (MB) il 12 ottobre 2005. Moto: TM.
Moto Club: Cervellin. Numero SMoN: 47
 
Felix Wegscheider. Nato a Bressanone (BZ) il 14 agosto 2000. Moto: Husqvarna.
Moto Club: Egna Neumarkt. Numero SMoN: 48
 
Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Siamo entusiasti di poter correre il Supermoto delle Nazioni in casa. E’ una competizione in cui siamo sempre stati protagonisti e dove anche quest’anno punteremo alle posizioni di vertice. I nostri piloti daranno il massimo per la nazionale; a loro vanno i miei complimenti per essere stati convocati e, allo stesso tempo, un forte incoraggiamento. Un supporto che, sono certo, arriverà anche dal numeroso pubblico pronto a sostenerci”.
 
Massimo Beltrami, Commissario Tecnico FMI: “Correre in casa sarà emozionante! Lo faremo su una pista particolarmente spettacolare e veloce per la Supermoto. Quest’anno ci saranno davvero tante squadre in gara e noi, come sempre, punteremo in alto. Mi aspetto un Trofeo delle Nazioni molto combattuto in cui – oltre alla Maglia Azzurra – Francia, Germania e Belgio potranno essere le nazionali più competitive. Schieriamo formazioni inedite ma di sicuro valore e che fanno dello spirito di squadra il loro punto di forza”.
Fonte e foto: ufficio stampa Maglia Azzurra FMI

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto