Tre podii, con vittoria per Movisport: Basso, Gryazin e Scattolon portano ancora in alto i colori reggiani

Anche nel fine settimana appena passato la messe di partecipazioni operate ha prodotto una lunga serie di soddisfazioni.
Questo fine settimana torna il respiro internazionale con Gryazin in Finlandia e Basso a Madeira.

In rigoroso ordine alfabetico, Giandomenico Basso a Madeira, Nikolay Gryazin in Finlandia e Giacomo Scattolon a Pavia. Tutti e tre hanno di nuovo consegnato trofei ed allori a Movisport nel fine settimana appena passato.
Si parte da quest’ultimo, che con la VolksWagen Polo R5 ed al fianco Sauro Farnocchia ha conquistato il successo assoluto alla seconda edizione del Rally Valli Oltrepò. È stata una performance concreta, indirizzata all’interpretazione di diverse soluzioni in termini di regolazioni della vettura, quella che ha permesso al driver pavese di vincere l’appuntamento dalla validità nazionale che ha coinvolto Casteggio e la provincia di Pavia nelle giornate di venerdì e sabato. Il pilota vogherese si è espresso al meglio al volante della Volkswagen Polo Rally2 del team HK Racing maturando la leadership in classifica fin dalla prima prova speciale in programma, per poi dominare la scena con sicurezza.
E’ tornato il mondiale con il classico appuntamento in Finlandia, nona tappa stagionale, dove Gryazin-Aleksandrov con la Skoda Fabia RS firmata TokSport, sono tornati a “marcare” punti per il campionato WRC-2, nella cui classifica cercavano un piazzamento importante. La mission era dunque quella di riprendere terreno e l‘hanno portata a termine al meglio possibile, con la terza posizione assoluta di WRC-2 e la nona assoluta. Una prestazione sopra le righe per l’equipaggio che vincendo anche la “power stage” si è confermato tra i più veloci in assoluto tra la serie WRC-2, certamente bene ispirati dalle arterie sterrare finlandesi. I portacolori Movisport hanno consolidato l’ottava posizione nella classifica provvisoria WRC-2, con 55 punti e soli tre risultati utili.
Rientro perfetto, invece, al Rally Vinho da Madeira per Giandomenico Basso, insieme a Lorenzo Granai. Con la Skoda Fabia Evo di Delta Rally, il trevigiano si è ripresentato sull’isola portoghese dell’atlantico tra i favoriti, dato che la gara l’aveva vinta quattro volte (una con Granai, le altre tre con Mitia Dotta) ed ha rispettato il pronostico finendo al secondo posto assoluto, con una prestazione di prestigio. Riscattata anche la delusione dell’ultima volta cui ha partecipato a Madeira (nel 2018), esperienza finita anzitempo per rottura della trasmissione. Quattro le vittorie di prova insieme ad altri otto piazzamenti da podio hanno dunque fatto firmare una performance di livello elevato, specchio del valore cristallino del pilota trevigiano e del copilota senese.
Soddisfazione anche per la partecipazione al 2° Rally Valli Oltrepo’ di Filippo Cordani e Matteo Padovani, con una Renault Clio Rally5, esperienza chiusa con merito al secondo posto di classe.
Nella foto: Gryazin in azione
Fonte: Alessandro Bugelli | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

Trofeo A112 Abarth: ecco la dozzina del Costa Smeralda

Dopo il rinvio del Rally Campagnolo la Serie organizzata dal Team Bassano riparte dalle speciali del rally sardo con dodici equipaggi, tre dei quali all’esordio. L’attesa di rivedere le A112 Abarth sfidarsi nuovamente dopo il Rally delle Vallate Aretine si sta per concludere grazie all’imminente Rally Storico Costa Smeralda. A seguito del rinvio a data

error:
Torna in alto