Trofeo A112 Abarth Yokohama: ultima sfida per 12 equipaggi

Una dozzina gli equipaggi iscritti a La Grande Corsa, ottavo e decisivo atto che sabato prossimo proclamerà il vincitore dell’edizione 2023 del Trofeo organizzato dal Team Bassano. A giocarsi il titolo i tre piloti di testa, racchiusi nello spazio di 1 punto.
Partito lo scorso marzo al Rally Vallate Aretine, il Trofeo A112 Abarth Yokohama 2023 sta per giungere all’epilogo con una situazione di classifica che poche volte in precedenza si era verificata e saranno le sette prove speciali de La Grande Corsa a decretare vincitori e vinti. L’attesa per l’ultima gara si fa sempre più sentita soprattutto per i tre piloti che, dopo le sette già corse, si trovano in vetta alla classifica nello spazio di un solo punto preannunciando una sfida mozzafiato.
Ad aprir le danze saranno Andrea Fichera e Lorenzo Pagliaro passati al comando dopo il Rally del Brunello con un solo punto di scarto su Marco Melino e Ivo Droandi appaiati al secondo posto; il milanese sarà come sempre navigato da Michele Sandrin mentre l’aretino detentore del titolo ritroverà al suo fianco Carlo Fornasiero.
I tre contendenti dovranno anche difendersi dagli attacchi degli altri piloti ad iniziare da Marcogino Dall’Avo, in coppia con Manuel Piras, che la matematica tiene ancora in gioco sia per il podio assoluto, sia per la classifica “Over 60” obiettivo quest’ultimo anche di Nicola Tonetti che torna in gara affiancato da Giovanni Guerzoni. L’elenco prosegue con Cristian Benedetto seguito da Fabrizio Zanelli: il primo navigato da Luca Stivanello, il secondo da Claudio Zanni.
A Riva presso Chieri si rivedrà anche Francesco Grassi in coppia con Cinzia Collo e Maurizio Ribaldone che invece avrà al suo fianco Massimo Torricelli.
Il richiamo de La Grande Corsa ha sortito effetto positivo anche su Massimo Gallione che ritorna in gara assieme a Luigi Cavagnetto e pure Enrico Zuccarini ha scelto l’ultima gara della stagione per interrompere il lungo periodo di pausa; al suo fianco ci sarà Daniele Grechi e, a completare la dozzina, tocca a Fabio Basso e Livio Mazza in gara con la versione “Gruppo A” della piccola Autobianchi.
Nel pomeriggio di venerdì 24 novembre si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche a Riva presso Chieri, località dalla quale alle 8 dell’indomani partirà il rally per farvi ritorno a partire dalle 15.30 dopo aver corso sette prove speciali per 63,43 chilometri.
 
Il calendario del Trofeo: 3/4 marzo, Rally Vallate Aretine; 14/15 aprile, Rally Costa Smeralda Storico; 28/29 aprile, Rally Valsugana Historic Rally; 2/3 giugno, Rally Campagnolo; 23/24 giugno, Rally Lana Storico; 14/16 settembre, Rallye Elba Storico; 10/11 novembre, Rally del Brunello; 24/25 novembre, La Grande Corsa 
 
Documenti e classifiche al sito web https://www.trofeoa112abarth.com/
 
Fonte: Andrea Zanovello
Foto: ACI Sport

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Esordio stagionale di soddisfazione per Andrea Volpi al Trofeo Maremma

Il pilota elbano è tornato al volante dopo cinque mesi ed ha firmato il quinto posto a Follonica, utile allenamento in vista della gara all’Elba tra dieci giorni. Ha firmato la top five assoluta al 48° Trofeo Maremma, Andrea Volpi, nel week-end appena concluso. Il pilota di Portoferraio, che tornava al volante della Skoda Fabia

La MRC Sport al Rally Regione Piemonte

La portacolori della MRC Sport Silvia Franchini con Stefano Bruzzese alle note su Suzuki Swift era ai nastri di partenza  della 18esima edizione del Rally Regione Piemonte, tenutosi il 12 e 13 aprile ad Alba e dintorni, gara valida per il campionato italiano assoluto di Rally. Per lei un lusinghiero 102esimo posto in classifica assoluta

Grande festa per i 120 anni di AC Genova con Ruote nella Storia

Si è conclusa con entusiasmo e soddisfazione da parte di tutti i presenti la manifestazione, organizzata con il preziosissimo supporto dell’Automobile Club di Genova, che ha celebrato in due giornate di storia, cultura, tradizione e bellezza i 120 anni dalla fondazione dell’Ente oggi presieduto da Carlo Bagnasco e diretto da Raffaele Ferriello. Il 13 e

error:
Torna in alto