SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Tutti pronti per la 62ª Coppa Paolino Teodori

Effettuate le verifiche per piloti e vetture: è scattato il weekend della cronoscalata ascolana di validità europea.

Le strade del comprensorio di Colle San Marco sono state invase dagli oltre 200 piloti che parteciperanno alla 62^ edizione della Coppa Paolino Teodori, valida quest’anno anche come sesta prova del Campionato Europeo della Montagna.
La giornata come da tradizione è stata caratterizzata alle verifiche dei concorrenti e delle loro vetture, in preparazione delle due giornate da dedicare a prove e gara. Hanno confermato la loro presenza un totale di 199 piloti che daranno spettacolo in ogni categoria, dal Campionato Europeo al Campionato Italiano al Trofeo Italiano e alla gara di contorno per le auto storiche.
I 5031 metri del percorso da Colle San Marco a San Giacomo sono stati ampiamente analizzati dai piloti che potranno poi prendere confidenza domani con le vetture da competizione, in lotta con il cronometro.
È atteso il grande pubblico, che non manca mai al richiamo di un evento diventato ormai un momento imperdibile per gli appassionati, per ammirare tutti i migliori specialisti e una spettacolare miscellanea di vetture da competizione. Il Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e l’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo hanno preparato nel migliore dei modi l’appuntamento, supportati dall’Amministrazione Comunale e dalla Provincia di Ascoli Piceno, oltre che dalla Regione Marche, ben consapevoli del ruolo promozionale di respiro internazionale per il territorio.
Domani la strada provinciale interessata dalla gara sarà chiusa al traffico alle ore 7:30 e le due salite di prova di tutti i partecipanti inizieranno alle ore 9:00.
Al termine della giornata sul pianoro di Colle San Marco è stato inaugurato un monumento in travertino sulla Coppa Paolino Teodori. L’opera dello scultore ascolano Giuliano Giuliani rappresenta un percorso di montagna con i suoi tornanti (nella foto sotto) ed è stato dedicato anche a Elio Galanti che ne aveva voluto la realizzazione.

La targa principale recita: “… erano le 8:30 del 16 settembre 1962” ed a fianco la dedica ad Elio Galanti, compianto presidente dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo dal 2004 al 2020. L’Automobile Club lo ha voluto donare all’Amministrazione Comunale. Alla cerimonia sono intervenuti Ivo Panichi attuale presidente dell’AC, Giovanni Cuccioloni presidente del Gruppo Sportivo, Paolino Teodori nipote dell’ideatore della gara, Simona e Alessandro Galanti figli di Elio, Nico Stallone assessore comunale allo sport, Daniele Tonelli consigliere provinciale e Giuliano Giuliani autore dell’opera, posizionata in un punto che, come è stato ricordato da Cuccioloni, rappresenta tutte le epoche della gara: prima zona del traguardo, poi di passaggio quando il percorso era Piagge-San Giacomo, ed ora all’inizio del rettilineo di partenza.   
Fonte e foto: ufficio stampa GS AC Ascoli Piceno | Giuseppe Saluzzi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto