Un Rally Casciana Terme di buone sensazioni per MM Motorsport

Il team lucchese si congeda dall’appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 6 condividendo con tutti i suoi equipaggi portacolori l’arrivo sulla pedana di Casciana Terme delle tre vetture “gommate” Pirelli.
Arrivano ulteriori conferme per MM Motorsport, quelle relative ad un progetto stagionale che ha confermato la bontà dei suoi elementi, rendendo compartecipe staff tecnico ed equipaggi dell’arrivo di tutte le vetture schierate sulla pedana di Casciana Terme, location che ha ambientato – nel fine settimana – la penultima manche della Coppa Rally di Zona 6, il Rally Casciana Terme. A conquistare la sesta posizione assoluta è stato Frido Pieretti. Il pilota, affiancato da David Castiglioni ed al volante della Skoda Fabia Rally2 Evo messa a disposizione e curata in campo gara dalla squadra porcarese, ha concretizzato un risultato in linea con le aspettative, valso un pronto riscatto legate alle sfortunate evoluzioni che avevano compromesso l’epilogo dei due ultimi impegni affrontati.
Chilometri, quelli che hanno coinvolto gli alfieri di MM Motorsport in provincia di Pisa, valsi sensazioni soddisfacenti anche in riferimento alla performance di Marco Ramacciotti. Il pilota lucchese, assistito alle note da Filippo Caturegli, ha archiviato le sette prove speciali in programma in tredicesima posizione assoluta, esprimendo una prestazione che ha consolidato ulteriormente il feeling con la Skoda Fabia Rally2, vettura utilizzata per la quinta volta in carriera. Una performance corale che, nelle fasi iniziali, ha coinvolto lo staff tecnico del team, chiamato a risolvere prontamente un problema riscontrato all’avvio. Per Ramacciotti, le prove speciali del Rally Casciana Terme sono valse la concretizzazione dell’obiettivo primario ovvero la conquista della pedana d’arrivo e la chiusura definitiva della sfortunata parentesi legata all’uscita di strada accusata alla Coppa Città di Lucca di luglio. A completare l’arrivo del “trittico” di vetture di MM Motorsport schierate è stata la Peugeot 208 R2 di Simone Dolfi. Per il driver, che ha visto ancora al suo fianco Alessio Pellegrini, il Rally Casciana Terme ha garantito buone sensazioni nell’espressione di guida della vettura aspirata, quinta tra le gerarchie di una classe di grandi contenuti, sia in termini qualitativi che numerici.
Nella foto (Amicorally): Frido Pieretti in azione.  
Fonte: Gabriele Michi | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

1° Valli Biellesi: le iscrizioni sono aperte

Organizzata da Veglio 4×4 e BMT Eventi la gara biellese sarà il quarto appuntamento del Campionato Italiano e si svolgerà sabato 12 maggio. Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni all’undicesima edizione del “Valli Biellesi” gara di regolarità classica per auto storiche alla quale è abbinata anche la “turistica”, quest’ultima aperta anche alle moderne. Organizzata da

error:
Torna in alto