Una tecnologia per prevenire incidenti con ciclisti e motociclisti: l’Exit Warning debutta a bordo del nuovo Ford Transit Custom

Una frequente causa di incidenti in città è la collisione con biciclette, scooter o motocicli quando il guidatore apre la porta senza accorgersi del loro arrivo.
Per ridurre il rischio di tali incidenti e rendere le strade più sicure, Ford ha sviluppato la nuova tecnologia Exit Warning, disponibile sul nuovo Ford Transit Custom. Il sistema si avvale di radar e sensori per identificare biciclette, scooter e motocicli in arrivo, avvisando il guidatore della loro presenza e del rischio di una collisione aprendo la porta.
Quando il sistema rileva una situazione di rischio, all’esterno si illuminano degli indicatori LED presenti sugli specchietti retrovisori, mentre all’interno viene riprodotto un segnale acustico e mostrato un avviso sul cruscotto.

I furgoni svolgono un ruolo sempre più rilevante nelle nostre città, in parte a causa del crescente numero delle merci che vengono consegnate quotidianamente. Un veicolo, nel periodo natalizio, può arrivare a effettuare oltre 200 soste in contesti urbani, per altrettante consegne.
Una frequente causa di incidenti in città è la collisione con biciclette, scooter o motocicli quando il guidatore apre la porta senza accorgersi del loro arrivo. Ogni anno, solo in Inghilterra, Galles e Scozia, più di 500 persone rimangono ferite in scenari di questo genere, e molti incidenti di questo tipo non vengano neanche segnalati.
Per ridurre il rischio di tali incidenti e rendere le strade più sicure, Ford ha sviluppato la nuova tecnologia Exit Warning, disponibile sul nuovo Ford Transit Custom4. Il sistema si avvale di radar e sensori per identificare biciclette, scooter e motocicli in arrivo, avvisando il guidatore della loro presenza e del rischio di una collisione aprendo la porta.  Quando il sistema rileva una situazione di rischio, all’esterno si illuminano degli indicatori LED presenti sugli specchietti retrovisori, mentre all’interno viene riprodotto un segnale acustico e mostrato un avviso sul cruscotto. Per evitare attivazioni inutili, il sistema si aziona solo quando altri utenti della strada superano i 7 chilometri all’ora.
L’Exit Warning funziona su entrambi i lati del veicolo. Ciò è particolarmente utile, per esempio, nei casi in cui il conducente o altri occupanti escono dal lato passeggero dal veicolo in prossimità di una pista ciclabile parallela alla strada.
Il nuovo Transit Custom è stato recentemente nominato International Van of the Year 2024 con l’attuale versione del veicolo commerciale da una tonnellata più venduto in Europa.
La tecnologia Exit Warning è disponibile anche sul nuovo multi-activity vehicle Tourneo Custom, per il quale la protezione si estende ai passeggeri che escono dalle porte laterali scorrevoli. L’Exit Warning sarà disponibile anche sul nuovo crossover 100% elettrico Ford Explorer e su altri veicoli Ford nel corso del 2024. L’autorità sulla sicurezza Euro NCAP prende in considerazione anche dispositivi come l’Exit Warning nell’assegnazione delle classificazioni dei veicoli.
Quotes. “I van sono la linfa vitale delle nostre città. Sappiamo che consegnare centinaia di pacchi al giorno può essere difficile e impegnativo per i driver – soprattutto in questo periodo dell’anno. Con l’Exit Warning, il nuovo Transit Custom rende le giornate al volante più sicure per i conducenti Ford Pro e per gli altri utenti della strada.”
Hans Schep, general manager, Ford Pro, Europe
Fonte e foto: ufficio stampa Ford Italia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Team Bassano dal “Costo” al “Maremma”

Va in archivio un altro fine settimana che ha visto impegnati i portacolori della scuderia bassanese in quattro diverse gare tra rally, salita e regolarità. Salita, rally e regolarità nello scorso fine settimana per una dozzina di vetture griffate Team Bassano, ben sei delle quali erano impegnate nell’edizione 2024 della Salita del Costo tornata a

MM Motorsport: luci ed ombre tra Tricolore e Coppa Rally di Zona

Il team lucchese archivia il fine settimana recriminando per una sfortunata foratura accusata da Rudy Michelini al Rally Regione Piemonte ma concludendo in “top five” con Roberto Tucci al Trofeo Maremma, contesto che ha garantito conferme anche a Marco Ramacciotti. È un resoconto a due facce, quello analizzato da MM Motorsport a conclusione degli impegni

Esordio stagionale di soddisfazione per Andrea Volpi al Trofeo Maremma

Il pilota elbano è tornato al volante dopo cinque mesi ed ha firmato il quinto posto a Follonica, utile allenamento in vista della gara all’Elba tra dieci giorni. Ha firmato la top five assoluta al 48° Trofeo Maremma, Andrea Volpi, nel week-end appena concluso. Il pilota di Portoferraio, che tornava al volante della Skoda Fabia

error:
Torna in alto