SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

ACI sostiene “Piccolo Comune Amico 2024”

L’iniziativa del Codacons rivolta ai centri con meno di 5.000 abitanti. Candidature entro il 30 marzo 2024.
 
Un incentivo per far conoscere le eccellenze dei territori dei centri minori dell’Italia, quegli oltre 5.500 agglomerati con meno di cinquemila abitanti: con l’obiettivo di combattere abbandono e spopolamento. È lo scopo del progetto “Piccolo Comune Amico – Edizione 2024” sostenuto anche da ACI e organizzato dal 
Codacons. 
 
Il premio – che si svolge per il quarto anno consecutivo – vuole, come detto, favorire la conoscenza di quella Italia “dei mille campanili” custode ancora oggi di tradizioni e storie che meritano di essere conosciute e tramandate. L’iniziativa si articola in quattro settori, all’interno di ciascuno dei quali verranno assegnati tre premi per un totale di dodici piccoli centri. Le categorie del premio sono: agroalimentare, artigianato, innovazione sociale, cultura arte e storia. A queste si affiancano altre sottosezioni: “piccolo aeroporto amico”, “giovane imprenditore agricolo”, “aria, acqua, terra”, “comuni contro il caro energia”, “comuni per la disabilità”, “comuni per l’apicoltura”. Inoltre, è stato bandito un concorso per immagini, battezzato “il borgo in una foto”. In più, tutte le realtà partecipanti potranno inviare agli organizzatori un’immagine e la descrizione di un’opera d’arte meritoria, poco conosciuta presente sul territorio comunale. 
 
I comuni che intendano partecipare – in palio campagne promozionali gratuite sviluppate sia nelle aree di servizio autostradali che via social network – devono iscriversi a “Piccolo Comune Amico – Edizione 2024” entro il 30 marzo. Per farlo ci si può avvalere dell’apposito modulo presente sul sito Codacons a questo indirizzo: https://codacons.it/premio-piccolo-comune-amico-2024/.
La cerimonia di consegna dei premi si terrà a Roma, presso il Palazzo Rospigliosi.
Fonte e foto: ufficio stampa ACI

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto