SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Al via da Rossano Veneto “La Leggenda di Bassano”

Tre tappe, 560 chilometri e un parterre internazionale di 90 equipaggi.
Villa Caffo Navarrini a Rossano Veneto ospita la partenza della 28^ edizione de “La Leggenda di Bassano – Trofeo Giannino Marzotto”, ottavo appuntamento di “ASI Circuito Tricolore” in programma dal 23 al 25 giugno su un percorso di quasi 600 chilometri nello straordinario contesto delle Dolomiti patrimonio Unesco.
Organizzata dal Circolo Veneto Automoto d’Epoca, “La Leggenda di Bassano” vede al via 90 auto storiche del tipo Sport Competizione costruite tra il 1920 e il 1960, che da Villa Caffo Navarrini attraverseranno alcune tra le località più suggestive del versante dolomitico occidentale quali i Passi Manghen, Lavazè, Pennes, Giovo e Rombo, l’Altopiano dei 7 Comuni e i borghi di Cavalese e Vipiteno; si aggiungono le attrazioni artistiche e architettoniche, con le visite ai centri storici di Merano e Bolzano, alternate a momenti di cultura, come le visite al Museo Mercantile del Consolato d’Austria – Milano e al Top Mountain Crosspoint, il museo di moto più alto d’Europa. Ma ci sarà anche spazio per la riscoperta di costumi e tradizioni locali, non ultime quelle enogastronomiche, con le regioni Veneto e Trentino-Alto Adige e tutte le municipalità coinvolte patrocinanti l’evento che si sono attivamente messe a disposizione per far vivere agli equipaggi un’esperienza turistica autentica ed immersiva tra una curva e l’altra. L’arrivo finale, come da tradizione, sarà domenica mattina 25 giugno a Bassano del Grappa.
Oltre ai 90 equipaggi partecipanti sono previste 14 “vip car” e 3 speciali apripista, il tutto con la rappresentanza di 13 nazioni e 3 continenti: una testimonianza di quanto La Leggenda di Bassano sia un evento dai connotati sempre più internazionali. Ben 36 le marche automobilistiche all’appello: dall’Alfa Romeo alla Ferrari, dalla Maserati alla Jaguar, e poi Bugatti, O.S.C.A., Itala, Delage, Tojeiro, Cooper e tante altre icone della storia del motorsport mondiale. Tra esse 5 prestigiose Bentley anteguerra, la Fiat 509 S Zagato del 1929 (una di tre esemplari carrozzati dal genio milanese) o le rarissime BMW-Veritas RS del 1947 e del 1949 portate a Bassano per la prima volta insieme, mentre dalla Germania arriverà una incredibile Bugatti T 51 con quel motore 8 cilindri che sembra una scultura Art Decò. Fresche di restauro e quindi alla loro prima apparizione pubblica, la Ferrari 250 TR dell’inglese Alan Cosby e la Cooper-Maserati Sport di Fausto Zanetti.
Non di minor prestigio anche la vettura apripista e il suo equipaggio: a scortare le automobili storiche, infatti, oltre alle due Alfa Romeo Giulia Super di Carabinieri e Polizia di Stato, sarà la splendida Dallara Stradale, messa a disposizione dalla casa di Varano de’ Melegari e guidata dal testimonial dell’evento e Brand Ambassador di Eberhard & Co., il due volte campione del mondo rally Miki Biasion, di casa nella “sua” Bassano.
Fonte: Luca Gastaldi | responsabile ufficio stampa ASI – Automotoclub Storico Italiano

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto