Aperte le iscrizioni al Rally Italia Sardegna 2024

Inizia oggi la fase finale del percorso di avvicinamento all’appuntamento italiano del FIA World Rally Championship, organizzato dall’Automobile Club d’Italia con il supporto della Regione Sardegna.

Sabato 30 marzo con la pubblicazione online del Regolamento Particolare di Gara, si aprono ufficialmente le iscrizioni al Rally Italia Sardegna 2024. Le adesioni per questa edizione numero ventuno della manifestazione sono possibili fino al 30 aprile, mentre saranno 70 le iscrizioni ammesse. Da segnalare che, come ogni anno agli equipaggi residenti in Sardegna, il costo dell’iscrizione verrà ridotto del 50%. Prosegue dunque a grandi passi il percorso di avvicinamento al 21° Rally Italia Sardegna, evento organizzato dall’Automobile Club d’Italia con la partnership della Regione Sardegna. La gara è il sesto appuntamento del FIA World Rally Championship 2024, ed è in programma tra poco più di due mesi dal 30 maggio al 2 giugno, con base logistica ad Alghero, un percorso rinnovato di 266 km cronometrati, e con iniziative collaterali e la consueta spettacolare cartolina che solo la Sardegna con i suoi layout è in grado di regalare. Nel Regolamento Particolare di Gara disponibile a partire dal 30 marzo sul sito www.rallyitalisardegna.com, sono disponibili tutti i dettagli per le iscrizioni alla gara che andranno perfezionate tramite il portale FIA e per la richiesta dell’accredito stampa, che potranno essere perfezionati fino a giovedì 9 maggio per i media nazionali e fino a mercoledì 15 maggio per i media internazionali.
 
LA GARA. L’edizione 2024 del Rally Italia Sardegna, sesta manche del Campionato del Mondo Rally, è in programma dal 30 maggio al 2 giugno con base della manifestazione ad Alghero. Il Rally Italia Sardegna ha ottenuto una deroga dalla FIA per correre e testare questa 21^ edizione con un format di evento più concentrato, che potrebbe diventare un’opzione per altri organizzatori nel prossimo futuro, in base alle novità regolamentari FIA in corso di introduzione. La gara è composta da tre tappe e prevede un totale di 16 prove speciali, una kermesse che prevede un totale di 266 km cronometrati da percorrere in pratica in sole 48 ore. La location della manifestazione, organizzata dall’Automobile Club d’Italia in partnership con la Regione Sardegna, torna quest’anno ad Alghero. L’avventura del Rally Italia Sardegna 2024 inizierà giovedì 30 maggio con la cerimonia di partenza e la parata cittadina per poi proseguire venerdì 31 con lo shakedown di Ittiri in programma alle ore 8.01, e lo start nel pomeriggio alle 13.30 con la partenza della prima tappa. La conclusione è prevista domenica 2 giugno intorno alle ore 13 dopo la classica power stage di Sassari Argentiera.
 
LE INIZIATIVE. Anche quest’anno ci sarà ancora l’interessante iniziativa di RIS Experience, con apposite aree privilegiate a pagamento previste per quegli spettatori che vorranno usufruirne, un’iniziativa che era già stata adottata con successo nelle scorse edizioni con la conferma dei tre livelli Gold, Platinum, Black. Inoltre, grazie al rinnovo dell’interessante accordo con la Grimaldi Lines, ci saranno ancora speciali agevolazioni molto convenienti con uno sconto del 30% sulle destinazioni di Olbia e Porto Torres sia per i concorrenti che per il pubblico che vorranno recarsi via nave in Sardegna per prendere parte o assistere alla gara. Si potrà usufruire di queste speciali condizioni prenotando dal 22 gennaio al 28 maggio 2024 per le partenze dal 20 maggio al 16 giugno nei collegamenti marittimi: Barcellona-Porto Torres, Livorno-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Civitavecchia-Olbia. Inoltre i concorrenti e i team potranno beneficiare in aggiunta della scontistica anche sulla rotta Genova-Porto Torres. Maggiori informazioni a riguardo sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione https://rallyitaliasardegna.com/.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

MM Motorsport: luci ed ombre tra Tricolore e Coppa Rally di Zona

Il team lucchese archivia il fine settimana recriminando per una sfortunata foratura accusata da Rudy Michelini al Rally Regione Piemonte ma concludendo in “top five” con Roberto Tucci al Trofeo Maremma, contesto che ha garantito conferme anche a Marco Ramacciotti. È un resoconto a due facce, quello analizzato da MM Motorsport a conclusione degli impegni

Esordio stagionale di soddisfazione per Andrea Volpi al Trofeo Maremma

Il pilota elbano è tornato al volante dopo cinque mesi ed ha firmato il quinto posto a Follonica, utile allenamento in vista della gara all’Elba tra dieci giorni. Ha firmato la top five assoluta al 48° Trofeo Maremma, Andrea Volpi, nel week-end appena concluso. Il pilota di Portoferraio, che tornava al volante della Skoda Fabia

La MRC Sport al Rally Regione Piemonte

La portacolori della MRC Sport Silvia Franchini con Stefano Bruzzese alle note su Suzuki Swift era ai nastri di partenza  della 18esima edizione del Rally Regione Piemonte, tenutosi il 12 e 13 aprile ad Alba e dintorni, gara valida per il campionato italiano assoluto di Rally. Per lei un lusinghiero 102esimo posto in classifica assoluta

error:
Torna in alto