SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il 15° Slalom di Avola chiude il Tricolore

L’attesa gara, in programma il 28 e 29 ottobre, sarà valida anche per Campionato Siciliano con coefficiente 2.
Con l’approvazione del Regolamento Particolare di gara si sono aperte le iscrizioni al 15° Slalom di Avola, ultimo  round del Campionato Italiano, e penultimo del Campionato Siciliano Slalom, serie promossa con successo dalla Delegazione Regionale Aci Sport. Sarà possibile aderire alla gara fino alla mezzanotte di Mercoledì 25 Ottobre 2023.
L’ Automobile Club Siracusa e Asd Siracusa Pro Motor Sport sono già al lavoro da tempo in piena sinergia con l’amministrazione locale per l’organizzazione dell’ evento che dallo scorso anno ha portato il tricolore Slalom nella provincia aretusea.
“Il grande successo del 2022 – ha dichiarato Sergio Imbrò, coordinatore della sinergia fra AC Siracusa e l’associazione che rappresenta – è stato frutto di una efficace collaborazione fra noi e l’amministrazione comunale, grazie alla disponibilità, che ci è stata confermata anche per quest’anno dalla prima cittadina di Avola Rossana Cannata. L’ottimo risultato non ci ha fatto dormire sugli allori, anzi, ha fatto da sprone per la nuova edizione dove vogliamo che l’interazione con il territorio sia ancora maggiore. Dal punto di vista sportivo la data potrebbe essere importante per l’attribuzione dei titoli come avvenne lo scorso anno per l’assoluto che fu assegnato proprio all’ultimo, quindi siamo pronti a far festa con piloti e team come amiamo fare nelle nostre gare”.
Mancano ancora due gare prima dello Slalom di Avola e la Classifica del Tricolore è davvero serratissima: Il catanese di Giarre Michele Puglisi, campione in carica ha al momento 105,5 punti validi, dietro di lui la coppia campana formata da Salvatore Venanzio e Luigi Vinaccia rispettivamente a 102 e 99,5 punti. Sarà quindi fondamentale attendere l’esito delle prossime gare prima del rush finale.
Nel Campionato Siciliano, invece, il mazarese Salvatore Arresta sembra non avere rivali per la corsa al titolo assoluto, ma ci sarà sicuramente grande bagarre nelle classi, tenuto conto anche della possibilità di raddoppiare i punti grazie al coefficiente 2.
Per quanto riguarda l’edizione 2022 fu proprio Puglisi, su Radical SR4 Suzuki, ad imporsi nella competizione aretusea, . Seconda piazza per Fabio Emanuele su Osella PA 9/90 Alfa Romeo, Gradino più basso del podio per Giuseppe Giametta su Formula Gloria B4 Yamaha.
Il programma della gara prevede sabato 28 ottobre le verifiche ante gara dalle ore 15.00 alle 19.30 presso il centro giovanile Via Pier Santi Mattarella Avola (SR). Domenica 29 ottobre si comincia alle 9.00 con la manche di ricognizione, seguiranno le  tre di gara al meglio delle quali sarà stilata la classifica finale.
Fonte: L’Ufficio Stampa Erregimedia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto