SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il Rally Italia Sardegna 2024 al rush finale con Ogier leader

Il francese della Toyoya si è ripreso il comando ed ha allungato il vantaggio su Tanak, l’estone su Hyundai che precede il compagno di squadra Sordo. In WRC2 Bulacia su Skoda in testa. Per l’alfiere ACI Team Italia Daprà su Skoda ottima rimonta. Domani, domenica 2 giugno le 4 PS conclusive con Dirette RAI alle 9.00, alle 12.10 ed alle 16.00. Traguardo ad Alghero alle 15.30.
Alghero si prepara a celebrare in un nuovo bagno di folla i vincitori del 21° Rally Italia Sardegna, che si concluderà alle ore 15.30 di domani, domenica 2 giugno, con traguardo nella suggestiva cornice dei Bastioni della città Catalana. Anche la terza ed ultima giornata della gara organizzata dall’Automobile Club d’Italia con il supporto della Regione Autonoma della Sardegna, avrà completa copertura TV e tre dirette sui canali RAI: Alle 9.00 ed alle 12.10 su RAI Sport ed alle 16.00 il gran finale su RAI 2 Live, il live continuo su wrcrally.tv e su Sky.
Sebastien Ogier e Vincent Landais chiudono in testa alla classifica la seconda intensa giornata del Rally Italia Sardegna, scandita da 12 prove speciali. I francesi del Toyota Gazoo Racing WRT hanno riafferrato la leadership della gara organizzata dall’Automobile Club d’Italia dopo la PS 9. Il pilota francese ha dato una nuova prova di eccezionale carattere ed ha attaccato con intelligenza e bravura, vincendo 4 delle 8 prove speciali della giornata che si aggiungono alle due del venerdì. Hanno attaccato e sono passati al comando con due scratch nella prima metà della giornata, Ott Tanak e Martin Jarveoja, l’equipaggio estone della Hyundai i20 N, a cui è stato raccomandato di non assumere rischi estremi ma pensare ai punti iridati da consegnare allo Shell Mobis WRT. Tanak ha ora 17”1 di gap da Ogier. Terza piazza attuale per gli spagnoli Daniel Sordo e Candido Carrera che su Hyundai i20 N hanno rimontato, sebbene non abbiano mai trovato l’intesa ottimale con le regolazioni, ma pronti a capitalizzare l’uscita di scena di Neuville e Katsuta. Gara in affanno per Elfyn Evans su Toyota GR Yaris, parzialmente ripagato dal successo sul crono conclusivo, in salita sin dalla foratura nella prova inaugurale del rally, con giornata chiusa in 4^ posizione. A completare la top five è il lussemburghese della Ford Puma Greoire Munster, che affina il suo feeling con la generosa Rally1.
Il primo colpo di scena della tappa si è avuto sulla PS 7quando i belgi leader del mondiale Thierry Neuville e Martjn Wydaeghe, su Hyundai i20 N, dopo il successo sulla PS 7 ed una provvisoria 3^ piazza, sono scivolati fuori strada sul crono successivo. Stop forzato anche per il giapponese Sakamoto Katsuta che su Toyota ha rimontato fino al 3° posto e poi ha dovuto abbandonare sulla PS 9, per un problema alla trasmissione.
In WRC2 continua la supremazia del finlandese con Sami Pajari ed Enni Malkonen su Toyota GR Yaris Rally2 che continuano comandare con ampio margine la classifica della categoria cadetta del mondiale. Grande rimonta per i francesi Yohan Rossel e Benjamin Boulloud su Citroen C3 che con un en plein di successi in prova, hanno saputo recuperare i quasi 2’ persi ella prima giornata e sono risaliti fino al 2° posto, scavalcando sul finale anche gli spagnoli Jan Solans e Rodrigo Sanjuan su Toyota GR Yaris. Fuori dai giochi il francese Pierre Louis Loubet su Skoda, fermato da un danno ad una sospensione sulla PS8, mentre era 2°.
Ottima rimonta per il tentino di ACI Team Italia Roberto Daprà che navigato da Luca Guglielmetti sulla Skoda Fabia Evo, è stato bravo e capace di risalire la corrente di 8 posizioni in rally2, dopo lo scivolone indietro del venerdì per una foratura.
Domenica 2 giugno i 4 crono conclusivi dell’appuntamento italiano del FIA World Rally Champinoship, due le PS da ripetere: “Cala Flumini” (Km 12,55) con passaggi alle 8.00 e 11.00; “Sassari – Argentiera” (Km 7,10) con passaggi alle 9.05 e 12.15, quando sarà la Power Stage che assegnerà punti extra per i primi 5 equipaggi classificati.
 
Classifica top 5 Rally Italia Sardegna dopo PS12: 1 Ogier (Toyota GR Yaris rally1) in 2h39’43”2; 2 Tanak (Hyundai i20 N Rally1) a 17”1; 3 Sordo (Hyundai i20 N) a 2’12”8; 4 Evans (Toyota GR Yaris Rally1) a 2’43”3; 5 Munster (Ford Puma) a 5’28”8.
 
Programmazione RAI per il RIS 2024:
Domenica 2 giugno
• Diretta Raisport HD – dalle ore 09.00 alle 10.00 – SS14 “Sassari-Argentiera 1” + repliche martedì 4 giugno ore 10.25 e sabato 8 giugno ore 11.00
• Diretta Raisport HD – dalle ore 12:10 alle 13:20 – SS16 “Sassari-Argentiera 2” + repliche martedì 4 giugno ore 11.25 e sabato 8 giugno ore 12.30
• Diretta Rai 2 “Sport live” – dalle ore 16:00 alle 16:50
Mercoledì 5 giugno
• RAI Sport HD – Rally Italia Sardegna Review, ore alle 23.50 – rubrica di approfondimento + repliche giovedì 6 giugno ore 10.10, sabato 8 giugno ore 16.20. La tabella distanze e tempi prevede ancora 4 prove: “Monte Lerno” (Km 25,33) con passaggi alle 14.05 e 17.05; “Coiluna – Loelle” (Km 14,53) con passaggi alle 15.05 e 18.05. Rientro ad Alghero alle 20.27.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto