SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

In 113 al via del 40° Rally della Marca e del 2° Rally della Marca Storico

Testa, Pinzano, Miele e Sossella protagonisti nel moderno, “Tony” Fassina, Lovisetto, Bergamo e Smiderle nello storico.
Sono 113 gli equipaggi che saranno in gara venerdì 26 e sabato 27 aprile in occasione del 40° Rally della Marca, seconda gara del Trofeo Italiano Rally e prima prova della Coppa Rally di Zona 4, e del 2° Rally della Marca Storico. La corsa organizzata da Giandomenico Basso insieme alla Scorzè Corse Asd avrà base a Valdobbiadene.
Nella gara moderna, in cui saranno 79 i partenti, spiccano i nomi dei piloti in lotta per il Trofeo Italiano Rally, come quelli del leader della classifica, il molisano Giuseppe Testa (Skoda Fabia RS Rally2), e del suo inseguitore, il biellese Corrado Pinzano (Volkswagen Polo R5). Da non sottovalutare nemmeno quelli del milanese Simone Miele (Skoda Fabia RS Rally2) e del vicentino Paolo Menegatti (Skoda Fabia RS Rally2). Molti anche i pretendenti alla Coppa Rally di Zona 4, fra i quali non si possono dimenticare il vicentino Manuel Sossella (Skoda Fabia RS Rally2), l’asolano Rudy Andriolo (Skoda Fabia Rally2 evo), il bellunese Giacomo Pasa (Skoda Fabia Rally2 evo) e il veronese Federico Bottoni (Skoda Fabia RS Rally2) oltre al sei volte campione sloveno Rok Turk (Hyundai i20 Rallu2). Tutti lotteranno per la vittoria: fra questi, solo Sossella ha già trionfato al Rally della Marca essendosi portato a casa l’edizione 2018.
La Rally2 è la classe con più presenze grazie alle 19 vetture al via, seguita dalla Rally4 con 15 auto e dalla Rally5 con 9 iscritti. Nella Rally4, valida come seconda tappa del Pirelli STAR Rally4 – Asfalto, si presentano al via alcuni dei migliori asfaltisti italiani. L’elenco iscritti è impreziosito dai nomi del bresciano Gianluca Saresera (Peugeot 208), dell’emiliano Lorenzo Grani (Peugeot 208) e del vicentino Nicola Cazzaro (Peugeot 208), ma attenzione anche allo sloveno Martin Čendak (Opel Corsa) e al toscano Paolo Moricci (Renault Clio). Non mancherà il trentino Geronimo Nerobutto (Peugeot 208), impegnato nell’Europeo Rally Junior con i colori di ACI Team Italia.
Le 33 auto che daranno vita al 2° Rally della Marca Storico saranno guidate da alcuni dei migliori specialisti italiani. A spiccare nell’elenco iscritti è il nome del valdobbiadenese “Tony” Fassina (Lancia Stratos), campione europeo e tre volte italiano, fermato da un problema tecnico alla sua Stratos quand’era in lotta per la vittoria. A difendere il successo del 2023 sarà chiamato Andrea Biasiotto (BMW M3 E30), anche lui valdobbiadenese: se la dovrà vedere con il veneziano Alessandro Ferrari (Lancia Delta HF Integrale 16V), terzo l’anno scorso, e con la Lancia Rally 037 del padovano Adriano Lovisetto. Attenzione anche allo jesolano Matteo Bergamo (BMW M3 E30), reduce dalla vittoria al 1° Rally Tuscany Storico in febbraio, e allo scledense Andrea Smiderle (Porsche Carrera RS).
Fonte: Niccolò Budoia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto