In Sicilia, Virdis-Giordo brillano alla Targa Florio Classica

Palermo, il fascino della sua storia e della sua gente, un clima praticamente estivo sono stati la scena perfetta per lo svolgimento della Targa Florio Classica 2023, rievocazione storica della gara automobilistica più antica del mondo, svoltosi lo scorso fine settimana in Sicilia.
È stato un vero e proprio museo viaggiante composto da oltre 200 vetture, con gli equipaggi che si sono sfidati a suon di precisione di guida sugli oltre 500 chilometri del percorso articolato in una impegnativa “tre giorni”, con due tappe, la prima nel Trapanese, tra le colline i vigneti del “Tour delle Saline” di Marsala e poi, sul “Circuito delle Madonie”. L’evento, organizzato dall’Automobile Club di Palermo con il fondamentale supporto dell’Automobile Club d’Italia e Aci Storico, quali il Campionato Italiano Grandi Eventi CIGE, del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche, CIREAS, Campionato Italiano Grandi Eventi Regolarità Moderna oltre che del Ferrari Tribute to Targa Florio, ha visto la presenza di equipaggi da tutto il mondo che hanno avuto modo di vivere l’ospitalità tipica della Sicilia e dei siciliani. 
Tra i partecipanti alla Targa Florio Classica erano presenti Alessandro Virdis e Silvia Giordo su Porsche 356A Speedster del Registro Italiano Porsche 356, che si sono ben comportati nell’importante e impegnativa gara siciliana.

“Quest’anno la Targa Florio Classica era valida sia per il CIGE (Campionato Italiano Grandi Eventi)”, ha spiegato Alessandro Virdis, “che per il CIREAS (Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche). Nella Targa Florio Classica ci siamo piazzati quattordicesimi su più di 100 equipaggi e secondi nella categoria RC3, mentre in quella valida per il CIREAS abbiamo concluso al dodicesimo posto assoluto e al terzo nella categoria RC3.
Un onorevolissimo risultato e siamo soddisfatti per una gara così impegnativa (per la Targa Florio Classica erano 100 prove cronometrate e otto di media) e ricca di Top driver, la maggior parte siciliani, fortissimi e agguerriti a contendersi la leadership.
Organizzata in maniera eccelsa sia dal punto di vista tecnico che logistico, accompagnata da un sole e un caldo estivo, ha visto un percorso di oltre 500 chilometri snodarsi in due giorni di gara nella Sicilia occidentale intorno a Palermo, Trapani, Campobello di Mazara, Mazara del Vallo, nella giornata di venerdì, e nel circuito delle Madonie, nella giornata di sabato, dove appunto si correva la gara di velocità negli anni d’oro della “Cursa”.

Quando il fuoco della passione arde per la Regolarità Classica non si può non partecipare alla Targa Florio! È come andare a vedere il carnevale in Brasile! La passione dei siciliani per questa corsa è fantastica!
In vari paesi ci hanno accolto ali di folla applaudente, il culmine è stato a Campobello di Mazara, patria della Regolarità Classica, dove, dopo alcune difficili prove cronometrate siamo stati coccolati da alcuni regali, tra i quali, una bellissima rosa per la navigatrice.
È un appuntamento imperdibile per arricchire il bagaglio di esperienza nel confrontarsi con equipaggi al Top della bravura! Ad Maiora Semper!”.
Le fotografie sono state gentilmente concesse da Alessandro Virdis.
La fotografia al centro (scattata dall’alto) è firmata ACI Sport, Roberto Deias.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Del Coco e Mancuso campioni del Supermarecross EICMA

D’Agata, Milani, Sardisco e Amali vincono gli altri titoli – A Del Coco anche il trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo. Gran finale degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross. A Maccarese, sul litorale di Fiumicino, vengono assegnati tutti i titoli in palio nel campionato di motocross su sabbia, con la vittoria nelle categorie principali di Matteo Del Coco

CIRAS E TRZ nel 2024 di Bonaso

Il pilota di Albignasego non lascia ma raddoppia e, dopo un 2023 di rodaggio nel tricolore storico, alza l’asticella e mette nel mirino due obiettivi. Reduce da un 2023 che lo ha visto prendere confidenza con la massima serie nazionale per le regine d’un tempo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, lasciando delle importanti tracce,

Vallate Aretine, Luise è pronto per la battaglia

Il campione italiano di quarto raggruppamento in carica è pronto a difendere il titolo, motivato ulteriormente da un anniversario a lui molto caro. Correva l’anno 2017 quando, al termine di un 24 e 25 Febbraio indimenticabili, Matteo Luise saliva sul gradino più alto del podio della sua gara di casa, il Rally Storico Città di

Il VM Motor Team premia i campioni sociali

Amicizia e solidarietà alla cena sociale della scuderia alessandrina. Si è svolta sabato 24 febbraio la premiazione del campionato sociale del VM Motor Team. Durante la serata i tantissimi rallysti e simpatizzanti presenti, circa un centinaio di persone, hanno ripercorso il 2023 sportivo della scuderia guidata da Moreno Voltan, passando poi alla presentazione dei programmi

error:
Torna in alto