L’8 e il 9 luglio in Sardegna torna l’Extreme E

Extreme E torna nel caldo torrido della Sardegna questo fine settimana per i round 5 e 6 della stagione 2023. L’Island X Prix (8-9 luglio), co-organizzato e coordinato dall’Automobile Club d’Italia e dalla Regione Sardegna, segnerà il ritorno del campionato nell’isola per il terzo anno consecutivo, con l’evento che si preannuncia ancora più emozionante.
La serie di gare di fuoristrada elettrico tornerà nella familiare cornice dell’area di addestramento dell’Esercito Italiano a Capo Teulada nel Sulcis-Iglesiente. Il percorso di Teulada offre uno scenario impegnativo per il percorso, con alcune modifiche alla configurazione di quest’anno che si snodano su una distanza di circa tre chilometri. Extreme E ha lavorato a stretto contatto con l’Automobile Club d’Italia – la Federazione sportiva nazionale che co-organizza e coordina l’evento – la Regione Sardegna, il suo Assessorato al Turismo, il Ministero della Difesa e l’Esercito Italiano, per realizzare ciò che promette di essere un emozionante fine settimana di azione agonistica.

Alejandro Agag, fondatore e CEO di Extreme E, ha dichiarato: “Non vediamo l’ora che arrivi il prossimo Island X Prix. “È stato così difficile scendere in pista finora in questa stagione e quindi le corse in Sardegna potrebbero essere le più combattute finora. “Siamo inoltre estremamente orgogliosi di lanciare la nostra ultima iniziativa legacy nella regione, che è la prima del suo genere in Sardegna, il che non fa che rafforzare il nostro impegno per soluzioni sostenibili nelle aree in cui gareggiamo”.

In pista
Veloce Racing è attualmente in testa alla classifica Extreme E Season 3 dopo due vittorie nel 2023. ACCIONA | Il SAINZ XE Team è al secondo posto con 69 punti – 11 dal primo – mentre i campioni della stagione 1 Rosberg X Racing (RXR) sono terzi.
I vincitori dello scorso anno, l’X44 Vida Carbon Racing di Lewis Hamilton, sono quarti in classifica. Con tre diverse squadre che hanno vinto una gara in questa stagione in quattro turni, la stagione 3 si è rivelata la campagna più aperta di sempre.

Inoltre, ci saranno alcuni volti nuovi e familiari sulla griglia dell’Island X Prix, il che rende la lotta per la vittoria in Sardegna ancora più imprevedibile. Il nove volte campione del mondo di rally e vincitore dell’Extreme E Season 2, Sébastien Loeb gareggerà nell’Island X Prix per ABT CUPRA XE, in sostituzione di Nasser Al Attiyah. Non estraneo al successo, Loeb cercherà di costruire sulle sue due vittorie X Prix e sei podi nella serie fino ad oggi insieme a Klara Andersson.

C’è anche un cambio di pilota alla Carl Cox Motorsport. Lia Block farà il suo debutto in Extreme E al Carl Cox Motorsport sostituendo Christine GZ per il resto della stagione. La sensazione adolescenziale ha mostrato un grande potenziale nella sua carriera agonistica fuoristrada fino ad oggi e si metterà al volante dell’ODYSSEY 21 per la prima volta insieme al compagno di squadra di Carl Cox Motorsport Timo Scheider.

La gara di debutto di Block è indubbiamente un momento di chiusura del cerchio per la sua famiglia e per la serie in quanto suo padre, il leggendario Ken Block, che purtroppo è scomparso all’inizio di quest’anno, è stato coinvolto nei primi sviluppi di Extreme E ed è stato il primo pilota a correre sull’ODISSEY 21 negli sport motoristici competitivi al Rally Dakar nel gennaio 2020.

Sarà emozionante osservare come se la caveranno Loeb e Block in Sardegna, un evento che ha dimostrato di avere più successo per una squadra sopra ogni altra: RXR. La squadra di Nico Rosberg ha vinto due delle tre gare precedenti disputate sull’isola italiana e farà di tutto per ottenere la prima vittoria del 2023.

Enno Straten, Head of Strategy & Marketing, Continental Tyres EMEA, ha dichiarato: “Siamo davvero entusiasti per l’imminente doppio round Island X Prix e non vediamo l’ora di dimostrare ancora una volta le prestazioni eccezionali dei nostri pneumatici nelle condizioni più difficili e impegnative.”

Continuando a lavorare a fianco della Fondazione MEDSEA (Mediterranean Sea and Coast), la serie si baserà sui suoi progetti esistenti nella regione. La serie ripianterà un’area di mezzo ettaro con piante, arbusti e alberi ricchi di nettare per creare una foresta a sostegno delle api – la prima del suo genere in Sardegna – in vista del prossimo Island X Prix, co-organizzato e coordinato dal Automobile Club d’Italia e Regione Sardegna.

Il campionato pionieristico collaborerà ancora una volta con la Fondazione MEDSEA, la cui ricerca mira a proteggere e fornire una gestione sostenibile delle risorse marine e costiere della Sardegna e del Mar Mediterraneo, per realizzare questa ultima iniziativa congiunta nella regione. La creazione di una foresta dedicata a questa specie a rischio aiuterà a ringiovanire il ruolo degli impollinatori nell’area e, inoltre, a combattere gli effetti devastanti del cambiamento climatico nella regione.

Oltre al lancio del bosco per le api, Extreme E rivisita le iniziative già consolidate in Sardegna. La serie tornerà sui luoghi degli incendi per conoscere il successo dei sensori di preallarme introdotti nella regione insieme a Vodafone Business lo scorso anno.

Il campionato rivedrà anche i suoi programmi legacy nella regione che si sono concentrati sui depositi di carbonio blu e verde, come il ripristino delle aree colpite da incendi e il ripristino delle praterie di Posidonia oceanica nelle acque delle Aree Marine Protette intorno alla Sardegna.

Alessio Satta, Fondatore e Presidente di MEDSEA, ha dichiarato: “Tra tutti gli impollinatori, le api svolgono un ruolo chiave nel mantenimento dell’equilibrio naturale e nel garantire la sicurezza alimentare. Le api impollinano un terzo delle colture globali e sono responsabili di circa il 75% dell’impollinazione di tutte le specie vegetali del pianeta. Senza di loro, un terzo del cibo che normalmente troviamo sul mercato non sarebbe più disponibile”.

Per tutte le informazioni su Extreme E, potete visitare il sito https://www.extreme-e.com/.
Fonte e foto: ufficio stampa Extreme E

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto