La Grande Corsa è del Team Bassano

Grazie alla vittoria nel rally piemontese firmata da Rimoldi e Consiglio il team dall’ovale azzurro conquista una vittoria che mancava al proprio palmarès.
 
Team Bassano una volta di più sugli scudi per merito della vittoria conseguita al recente rally storico La Grande Corsa da parte di Roberto Rimoldi e Roberto Consiglio con la Porsche 911 SC; per il duo le cose si sono messe nel verso giusto fin dalla prima prova speciale e grazie ad un ritmo di gara costante, ha mantenuto il comando dall’inizio alla fine aggiudicandosi anche la classifica del 3° Raggruppamento.
Altri tre equipaggi dall’ovale azzurro si sono classificati nella top-ten dell’ultimo rally per sole auto storiche del 2023: Bruno Graglia e Roberto Barbero su BMW M3 hanno chiuso al sesto posto assoluto e al quarto di classe, risultando anche vice campioni nel Memory Fornaca del quale sono stati tra i protagonisti assoluti; in ottava posizione si sono piazzati Fabio Garzotto e Matteo Barbiero su Lancia Delta Integrale 16V e subito dietro, nona, troviamo la Porsche 911 SC di “MGM” e Carola Grosso, secondi di classe e di 3° Raggruppamento.
Scorrendo la classifica ufficiale, al dodicesimo posto chiudono Edoardo Valente con la moglie Jeanne Revenu soddisfatti del loro ritorno in gara e, qualche gradino più in basso si trovano ben quattro equipaggi del Team Bassano in sequenza. In quindicesima posizione si piazzano Giacomo Questi e Giovanni Morina su Opel Ascona SR con la quale vanno anche a vincersi la classe e la speciale classifica “Trofeo Opel” nel Memory Fornaca; subito dietro sono Claudio Azzari e Massimo Soffritti su Porsche 911 SC, seguiti da Luigi Orestano con Maurizio Barone anch’essi su una 911 ma in versione RS e alle loro spalle, diciottesimi, hanno concluso Massimo Carminati e Roberta Steffani su Opel Ascona SR 1.9.
Spazio anche per Marco Simoni e Matteo Grosso, secondi di classe con la Peugeot 205 Rallye grazie alla venticinquesima prestazione assoluta e, a completare il gruppo dei classificati, sono Roberto Giovannelli ed Isabella Rovere, trentesimi su Porsche 911 RS. Della dozzina di equipaggi partiti, al traguardo mancavano solo Massimo e Matteo Migliore incappati in un’uscita di strada con la loro Opel Kadett GT/e già nel corso della prima prova speciale ed infine, ad impreziosire la prestazione di squadra del Team Bassano è arrivata anche la vittoria nella classifica delle Scuderie.
Altri cinque equipaggi erano in lizza con le A112 Abarth nell’ultima gara del Trofeo per il quale è stato emesso il comunicato stampa dedicato.
Notizie e aggiornamenti al sito web https://www.teambassano.com/.
Fonte: Ufficio Stampa Team Bassano Andrea Zanovello
Photozini

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

Trofeo A112 Abarth: ecco la dozzina del Costa Smeralda

Dopo il rinvio del Rally Campagnolo la Serie organizzata dal Team Bassano riparte dalle speciali del rally sardo con dodici equipaggi, tre dei quali all’esordio. L’attesa di rivedere le A112 Abarth sfidarsi nuovamente dopo il Rally delle Vallate Aretine si sta per concludere grazie all’imminente Rally Storico Costa Smeralda. A seguito del rinvio a data

error:
Torna in alto