L’Italia conquista l’Europeo Enduro Junior!

3° posto per la nazionale maggiore. Prestazioni positive per la squadra femminile.
Un traguardo prestigioso per i giovani azzurri: l’Italia ha vinto l’Europeo Enduro Junior, andato in scena questo fine settimana a Kielce, in Polonia. Un titolo importante perché il campionato continentale può rappresentare un bel trampolino di lancio per i migliori talenti.
I protagonisti del successo sono stati Lorenzo Bernini (GasGas), Luca Colorio (Husqvarna), Riccardo Fabris (Husqvarna) e Pietro Scardina (Fantic). Nella classifica a squadre l’Italia ha preceduto la Francia e la Polonia. Sabato gli azzurri hanno guadagnato 28” sui francesi e domenica hanno ulteriormente aumentato il gap nei confronti dei transalpini guadagnando quasi un minuto. Con questi risultati l’Italia ha conquistato l’Europeo Enduro Junior che le mancava dal 2016.
La Nazionale maggiore ha conquistato un 3° posto di valore con Roberto Da Canal (Fantic), Davide Mei (Beta), Maurizio Micheluz (Husqvarna) e Riccardo Pasquato. Gli azzurri hanno concluso l’Europeo a squadre alle spalle di Repubblica Ceca e Francia.

Prestazioni positive per la squadra femminile. La squadra azzurra era l’unica formazione partecipante nella categoria riservata alle donne e ha vinto il titolo continentale, ma per le nostre non sono mancate le avversarie a livello individuale. Francesca Nocera ha chiuso il sabato al 2° posto mentre domenica si è imposta sulle rivali. Buon ritmo anche per Sara Traini e Sabrina Lazzarino. Sfortunata, invece, Aurora Pittaluga che non ha potuto gareggiare a causa di una distorsione al ginocchio destro rimediata in area training prima della competizione.

A livello individuale Luca Colorio è diventato Campione Europeo 125 cc, Maurizio Micheluz si è assicurato il titolo nella Senior mentre Riccardo Fabris ha vinto il Campionato continentale Junior 1.
Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Siamo molto soddisfatti per il titolo conquistato con la squadra Junior. I nostri giovani piloti hanno fatto un ottimo lavoro riuscendo a restare sempre in testa con un buon margine sugli avversari. Un risultato importante perché nell’Europeo si sono spesso messi in mostra i talenti del futuro. Risultato positivo anche per la nazionale maggiore, che negli anni è costantemente tra le migliori contendenti. Un plauso alle ragazze per l’impegno e i risultati dimostrati. Concludo ringraziando tutti coloro che hanno contribuito a questa spedizione di successo”.
Fonte e foto: ufficio stampa Maglia Azzurra FMI

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

FMI Campionato Italiano Motocross Junior 2024 by Racestore

Selezione 1 Zona Sud 125, 85 Junior, 65 Cadetti, 85 Senior. Con la prima prova di Partanna è iniziato ufficialmente l’Italiano Junior MX 2024. Ad avere la meglio sono stati Utech nella 125, Ferraro nella Senior, Paizs negli Junior, Montoneri nei Cadetti e Leto nei Debuttanti. Report Time – Poco meno di 100 piloti si

Superenduro: a Newcastle Billy Bolt conquista il quarto titolo mondiale

L’ASSO HUSQVARNA FACTORY RACING CALA IL POKER IRIDATO NELL’ENDURO INDOOR, CHIUDENDO SUL SUOLO DI CASA UNA PERFECT SEASON. Mettendo il suo sigillo sul Campionato mondiale FIM SuperEnduro 2024, il pilota Husqvarna Factory Racing Billy Bolt ha vinto il quarto titolo consecutivo con un’altra serata dominata nella gara di casa a Newcastle, in Gran Bretagna. Dando

Angelo Lombardo vince il 14° Historic Rally delle Vallate Aretine

Il pilota siciliano, al volante della Porsche Carrera RS della scuderia RO Racing, replica la vittoria di due anni fa regalandosi il bis. A completare il podio il campione italiano in carica Matteo Musti, in gara su Porsche Carrera RS, seguito – in terza posizione – da Pierluigi Fullone, su BMW M3. È di Angelo

Crugnola “accende” lo spettacolo al 32° Rally Internazionale dei Laghi

Migliaia di persone nonostante il maltempo hanno fatto da incredibile cornice alla Magugliani Arena per la prova spettacolo di apertura del rally varesino. Il campione italiano Crugnola è il primo leader inseguito da De Tommaso e Dipalma. Domani le prove montane. La 32esima edizione del Rally Internazionale dei Laghi è partita sotto il segno dell’entusiasmo.

error:
Torna in alto