SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

MX 2023: sabato e domenica parte il campionato italiano motocross

A Mantova questo weekend il via al Prestige Mx1-Mx2, Forato e Pancar i campioni in carica – Tutte le gare in diretta.

Parte questo weekend dell’1 e 2 aprile l’appuntamento più atteso delle Borilli Pro Series: il campionato italiano Prestige 24MX classi Mx1 e Mx2. Il massimo torneo nazionale di motocross inizia a Mantova, sulla pista del moto club Mantovano Tazio Nuvolari.

Un tracciato che non ha bisogno di grandi presentazioni, con la sua storia fatta di innumerevoli edizioni di gran premi mondiali e anche del Motocross delle nazioni del 2021, che è sufficiente da sola a dimostrare il grande livello della pista e dell’organizzazione di Mantova.

Il campionato italiano Prestige Mx1-Mx2 si sviluppa su sei prove e quest’anno prevede la creazione di classifiche di campionato diverse nella categoria Elite: una assoluta, che comprende anche i piloti stranieri, e una nazionale, riservata solo ai piloti con passaporto italiano. Il montepremi messo in palio dalla FMI si assegna in base alla classifica assoluta, quindi è aperto a tutti.
MX1
Il numero 1, che da quest’anno è riservato al campione della Mx1, lo porterà in gara Alberto Forato sulla sua KTM del team SM Action. Il pilota veneto l’anno scorso disputò una grande stagione e anche nel 2023 è partito molto forte: il principale favorito per la vittoria del titolo italiano è lui.

Il parterre di avversari in gara a Mantova sarà comunque di altissimo livello. Ci sarà il team Beta al completo, con Alessandro Lupino e l’inglese Ben Watson. Lupino è il pilota più vincente della storia del campionato Prestige ed è in cerca di riscatto dopo un 2022 da dimenticare, mentre Watson fece una presenza al campionato italiano nel 2020 senza lasciare il segno, ma stavolta ha tutte le carte in regola per giocarsi la vittoria.

Altre presenze internazionali di spessore nella Mx1 sono quelle del lituano Arminas Jasikonis, che quest’anno gareggia con la GasGas del team Millionaire, e dello svizzero Kevin Brumann, pilota della Yamaha JK racing.
Ma non vanno dimenticati, ovviamente, i piloti di casa nostra. Nicholas Lapucci, campione italiano nel 2020 e 2021 e vicecampione nel 2022, al Prestige riesce sempre a esaltarsi e quest’anno rilancia la sfida con la Husqvarna del team SDM. L’intramontabile David Philippaerts è ancora al via per dare fastidio in zona podio, così come gli altri senatori del campionato Prestige: Simone Croci, Davide De Bortoli e il campione italiano della 125 Stefano Pezzuto.

MX2
La classe Mx2 nel 2022 è stata terreno di caccia dei piloti stranieri: lo sloveno Jan Pancar si è portato a casa il titolo, con la coppia norvegese formata da Hakon Osterhagen e Cornelius Tondel al secondo e terzo posto. Osterhagen è fuori per infortunio, mentre Pancar e Tondel saranno pronti a dare spettacolo anche quest’anno, con Tondel che ha lasciato la Fantic ed è passato alla KTM del team SM Action.

La squadra Fantic Maddii racing, in attesa del rientro di Osterhagen e di Tom Guyon (anch’egli infortunato), punta su Cas Valk, giovane olandese che l’anno scorso ha vinto tantissimo nella classe 125, compresa la Rookies Cup 24MX abbinata al campionato Prestige, e sul francese Alexis Fueri.

Le speranze italiane di recitare un ruolo di primo piano nella Mx2 sono affidate innanzitutto a due giovanissimi: Valerio Lata, quarto nel 2022 e passato quest’anno al team KTM Beddini, e Ferruccio Zanchi, al debutto nella classe Mx2 dopo aver fatto vedere ottime cose nella 125. Ci sono anche i due portacolori della KTM Sm Action: Federico Tuani, che l’anno scorso è stato l’unico italiano a vincere una gara del Prestige Mx2, e Lorenzo Ciabatti, autore di un’ottima prova domenica scorsa al mondiale in Sardegna. E poi ancora Pietro Razzini, già protagonista del Supermarecross, e il campione della Fast 2022 Andrea Rossi.

Da segnalare la presenza in gara a Mantova di due ragazze: l’olandese Lynn Valk, con la Fantic ufficiale, e l’australiana Charli Cannon, con la Yamaha JK Racing, che partiranno con l’obiettivo di centrare la qualificazione nel gruppo dei migliori 40.

Come sempre, il campionato italiano Prestige assegna anche i titoli della categoria Fast, cioè la seconda divisione del motocross nazionale. I migliori piloti di questa categoria vengono promossi nella “serie A” Elite dell’anno successivo. Nel 2022 i titoli sono stati vinti da Joakin Furbetta (Mx1), Andrea Rossi (Mx2) e Jimmy De Nicola (300).

TV & LIVE STREAMING
Anche nel 2023 FXAction Group, promoter delle Borilli Pro Series, garantisce la copertura televisiva integrale di tutte le gare del campionato italiano Prestige 24MX Mx1-Mx2. Live streaming e programmazioni su tv satellitare e digitale terrestre offriranno gratuitamente lo spettacolo del Prestige a tutti gli appassionati, anche quelli che non potranno essere presenti fisicamente a bordo pista.

FXAction Group è al lavoro per definire gli ultimi accordi con i tanti media partner che contribuiranno alla diffusione delle immagini del campionato, che sarà trasmesso integralmente anche su Federmoto TV, la televisione ufficiale della Federazione Motociclistica Italiana.

Gli orari e l’elenco completo delle piattaforme che trasmetteranno le gare saranno diffusi nei prossimi giorni con una comunicazione apposita.

Fonte: Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Nella foto in alto: Alberto Forato – ph. Davide Messora

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto