SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

MX. Malagola, Fois, Rossi e Agosti vincono a Cassano Spinola

Nella prima prova del campionato italiano Ama Raven di motocross, con 220 iscritti.

La stagione 2024 del campionato italiano Ama di motocross è partita in grande stile da Cassano Spinola. La pista in provincia di Alessandria ha fatto da primo palcoscenico della nuova edizione del campionato del motocross amatoriale, che quest’anno accoglie come title sponsor Raven.

La risposta dei piloti è stata notevole, con circa 220 iscritti, e il moto club Cassanese ha messo in campo il massimo sforzo per regalare a tutti un tracciato impegnativo, ma allo stesso tempo divertente.
Nella Ama1 (nuova denominazione della categoria riservata agli Expert) la classe Mx1 ha visto il successo di Simone Malagola (Yamaha – Lumezzane), che si è imposto di forza in entrambe le manche. Leobruno Di Biase (Honda – Cumaricambike) ha brillato con una gran rimonta in gara-1, mentre nella seconda manche ha ceduto nel finale sia a Malagola che a Luca Milani (KTM – Milani), che grazie alla piazza d’onore in gara-2 ha acciuffato il terzo gradino del podio.
Nella Ama1 Mx2 è stato Alessio Fois (KTM – Il castello Sardara) a dominare la scena. Su una pista che non aveva mai visto prima, il pilota sardo ha mostrato velocità e sicurezza fin dalle qualifiche, rifilando grandi distacchi ad avversari comunque molto veloci, come Mattia Moretti (GasGas – Orbassano racing) e Mattia Folchi (Fantic – Segno), rispettivamente secondo e terzo sul podio di Cassano Spinola.
Ama2 (categoria dove corrono i Rider e i Challenge) con tante emozioni e tanti piloti in grado di emergere nella Mx1. Alla fine, grazie a un quinto e un primo posto, l’ha spuntata Simone Rossi (Honda – Cairatese); a pari punti e con piazzamenti invertiti rispetto al vincitore, Liborio Faso (Honda – Shine motorsport) è salito sul secondo gradino del podio. Terzo Andrea Baraldo (Husqvarna – No fears team).
La classe Mx2 della Ama2 è stata appannaggio di Alessio Agosti (Yamaha – Smc Uisp Carpi), che si è aggiudicato entrambe le manche davanti a Lorenzo Salsi (GasGas – Castellarano). Grazie a due quarti posti conquistati in rimonta, il giovane Pietro Landolfi (Fantic – Orbassano racing) ha strappato il terzo posto di giornata.
Con i primi punti validi per il campionato assegnati, la stagione 2024 dell’italiano Ama Raven archivia la tappa a Cassano Spinola e si prepara per il secondo appuntamento, l’11 e 12 maggio a Fermo.
Fonte: Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Nella fotografia in alto: Alessio Fois – ph. Matteo Buccarini

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto