SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Rally del Salento: la 56ª edizione si arricchisce dell’Historic Regularity Rally

Continua incessante il lavoro dello staff dell’AC Lecce per l’organizzazione del Rally del Salento, giunto alla sua cinquantaseiesima edizione che si disputerà sulle strade salentine l’ultimo fine settimana di maggio. Tra le tante novità dell’edizione del 2024 anche l’introduzione del Salento Historic Regularity Rally, gara di regolarità a media.
Mancano ormai meno di novanta giorni al via della cinquantaseiesima edizione del Rally del Salento, in programma l’ultimo fine settimana di maggio.
La manifestazione rallystica, che lo scorso anno fu vinta da Simone Campedelli e Tania Canton con una Skoda Fabia Evo Rally2, è già pronta ad accogliere i nuovi partecipanti.
La gara, che ha visto confermata la validità per il Trofeo Italiano Rally, con coefficiente 1,5, per la Coppa Rally di Ottava Zona e per il Trofeo Rally di Zona, riservato alle auto storiche, quest’anno si farà però in quattro, grazie all’introduzione del Salento Historic Regularity Rally.
Ed è proprio quest’ultima nata che arricchirà la kermesse motoristica.
Una tipologia di manifestazione nuova per la Puglia, in grande sviluppo in Italia, e che sta catalizzando molto entusiasmo ed impegno da parte del team dell’Automobile Club di Lecce.
A fare da scenario ai partecipanti dell’Historic Regularity Rally saranno i panorami mozzafiato dell’hinterland salentino con il mare azzurro e le tipiche campagne a far sempre da sfondo.
Ma a far da terreno di gara, cosa quasi unica e particolarmente sfidante per questa disciplina (che nelle prove speciali deve mantenere la velocità costante il più possibile), saranno invece le stradine tra i campi, con molti angoli retti, strette e contornate da muretti a secco.
Una competizione dedicata sia ai tanti estimatori, italiani ed esteri, già pratici della specialità che ai nuovi equipaggi che vorranno cogliere questa occasione salentina per iniziare a cimentarsi in gara, e ciò sia nella competizione con velocità imposte non superiori a 50 km/h sia in quella, più adrenalinica, dove invece l’asticella delle velocità media imposta potrà raggiungere i 60 km/h.
Proprio per avvicinare e sensibilizzare gli sportivi ‘più o meno nuovi’ verso l’affascinante mondo dei Regularity Rally, lo staff dell’AC salentino, capitanato dal presidente Francesco Sticchi Damiani, ha ben pensato di istituire una giornata di formazione che si terrà il prossimo 23 marzo alla Pista Salentina di Ugento. Gli sportivi interessati potranno chiedere ulteriori informazioni recandosi all’Automobile Club di Lecce o al recapito 0832309066.
L’impostazione tecnico-sportiva del Regularity Rally, sia della gara che della giornata formativa, è curata dagli esperti (e pluri-campioni) della disciplina Francesco Giammarino e Paolo Marcattilj.
Tutti gli aggiornamenti sulla manifestazione potranno essere reperiti sul sito internet rallydelsalento.eu e sui canali social ufficiali dell’evento.
Foto: Pasquale Salcuni
Fonte: Silvana Sarli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto