Svelato il poster 2023 della MotoGP a Misano: la creatività porta la firma di Aldo Drudi

A due mesi dal Gran Premio parte la campagna di comunicazione che si arricchisce di un prestigioso title sponsor: Red Bull.
Con la presentazione del poster 2023, parte il countdown che scandirà il percorso di avvicinamento al Gran Premio Red Bull di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma a Misano World Circuit dall’8 al 10 settembre 2023.
Si intensificano i preparativi degli eventi in programma a San Marino e sulla Riviera di Rimini, che da consolidata tradizione accompagneranno lo show a Misano World Circuit dove lo scorso anno accorsero oltre 100mila spettatori nel weekend, accolti in un vero e proprio parco dei motori. La MotoGP è un evento strategico per l’industria dell’accoglienza e l’indotto economico prodotto, associato alla visibilità mediatica mondiale, rappresentano un elemento strategico anche nella promozione turistica.
L’attività di comunicazione si arricchisce di un partner prestigioso come Red Bull e l’accordo pluriennale prevede l’inserimento nella denominazione dell’evento di un brand già protagonista in tanti ambiti del motorsport, ai quali si aggiunge il ruolo di ‘title sponsor’ per l’appuntamento che si sviluppa sul territorio e in pista al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.
Sarà un coinvolgimento globale che vedrà Red Bull attore, insieme ai promotori, nel progetto di marketing territoriale che vuole raccontare al mondo il legame virtuoso tra un luogo, la Riders’ Land, e i suoi piloti.
Red Bull, straordinariamente efficace nelle sue campagne di comunicazione in tutto il mondo, sarà parte integrante del progetto comunicativo e degli eventi in programma alla vigilia del Gran Premio, riassunto nell’hashtag #Racevolution. 
“L’affiancamento in qualità di title sponsor di Red Bull – commentano i promotori Repubblica di San Marino, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini e Santa Monica SpA – rappresenta per noi tutti un valore aggiunto rilevante. Quando ci approcciammo a questa grande avventura la prendemmo come sfida per trasformare un evento sportivo in una leva di marketing territoriale, dove la comunicazione rappresentava e rappresenta un elemento fondamentale. Avere al nostro fianco Red Bull, che in questo campo rappresenta l’avanguardia, ci porta a compiere un upgrade verso la promozione di tutto il nostro territorio. Proprio per questo motivo insieme a Dorna e Red Bull abbiamo imbastito un piano di sviluppo triennale che vedrà Misano World Circuit, il sistema economico turistico della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini, al centro del progetto”. 
Filo conduttore del progetto di comunicazione è il poster 2023, nato ancora una volta dalla creatività di Aldo Drudi e della Drudi Performance.
“Ci siamo tanto divertiti a realizzare questo poster – commenta Aldo Drudi – e siamo molto soddisfatti del risultato. L’occasione era fantastica: sintonizzare Red Bull, un brand che ha una potenza comunicativa clamorosa e riconosciuta, con il lavoro che abbiamo fatto negli ultimi anni, da quando curiamo la parte artistica del Gran Premio. Coniugare due immagini consolidate e vincenti rappresentava però anche un rischio. Abbiamo cominciato a valutare le possibilità che, magicamente, si sono allineate quando abbiamo scelto posizionare il riferimento di Red Bull e le sagome dei piloti sul tappeto grafico che ormai da qualche anno utilizziamo per personalizzare le curve del circuito, una texture che lo rende unico e che ci ha permesso di fare la differenza in tutto il mondo. Gli stessi tratti li abbiamo virati sui colori identificativi di Red Bull che, guarda caso, richiamano il sole, il mare ed il cielo. Così siamo riusciti ancora una volta a contestualizzare il Gran Premio sulla nostra Riviera e San Marino”.
Il poster 2023 racchiude anche un’altra novità, un vero e proprio logo del Gran Premio.
“Lo abbiamo realizzato unendo il naming al marchio Red Bull attraverso un caschetto stilizzato con gli stessi segni grafici, tutto magicamente armonizzato – aggiunge Drudi – Siamo soddisfatti di aver creato nuovamente una campagna originale, colorata, senza ricorrere a disegni fatti al computer o a dover attingere a immagini virtuali. È stata quasi una magia riuscire a fondere questi due mondi, due immagini potenti che si miscelano in questa opera grafica senza mancare loro di rispetto”.
Il lancio del poster 2023 avvia una campagna moltiplicata dai canali digitali di tutti i promotori, che sarà accompagnata da un video realizzato in collaborazione da Dorna e Red Bull. 
Fonte: Ufficio Stampa Misano World Circuit

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Lussorio Niolu vince il 1° ABC Motor Challenge

Il portacolori dell’ABC Motorsport, Lussorio Niolu al volante di una Suzuki Prosport, ha vinto la prima edizione dell’ABC Motor Challenge organizzata sulla pista di Tramatza dall’ABC Motorsport e dall’associazione Bono Corse. Niolu ha preceduto il compagno di scuderia Roberto Idili su Kawasaki I.R. Sport, mentre sul terzo gradino del podio è salito Enea Carta su

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

error:
Torna in alto