Torna il Rally Appennino Reggiano

Una delle gare più longeve d’Italia, anche tra le più apprezzate, torna sulla scena nazionale il 16 e 17 settembre per la sua 42^ edizione, con l’organizzazione affidata a MaremmaCorse 2.0. Nove, in totale, le prove speciali in programma, con Castelnuovo né Monti cuore pulsante dell’evento.
La data da appuntare in agenda è quella del 16 e 17 settembre. E’ quella del ritorno sulla scena nazionale del 42. Rally Appennino Reggiano, che è stato riproposto nel calendario sportivo 2023 con l’organizzazione che l’Automobile Club Reggio Emilia ha affidato alla struttura di MaremmaCorse 2.0, che vanta una lunga esperienza di organizzazioni rallistiche, tra cui il celebre Trofeo Maremma a Follonica.
 
Un ritorno importante, per una delle gare più longeve ed anche apprezzate in Italia, con alle spalle una tradizione tra le più forti a livello nazionale, una gara che ha sempre proposto sfide di alto profilo su percorsi di forte impatto.
 
Il Rally Appennino Reggiano, infatti, costituisce uno degli appuntamenti sportivi maggiormente sentiti nel territorio tanto locale quanto nazionale, l’Automobile Club Reggio Emilia, tramite la propria Commissione Sportiva, ha sviluppato un approfondito progetto che ha portato alla definizione della nuova collaborazione attuata con MaremmaCorse 2.0, avendo creato un evento che sarà certamente in grado di proseguire la tradizione. 
 
Tradizione che sarà portata avanti con diverse novità sia sul percorso che sulla logistica, facendo base a Castelnovo nè Monti, ricalcando comunque la tradizione. Sono previste, in totale, 9 prove speciali (tre da ripetere tre volte), per un complessivo di distanza competitiva di 69,720 chilometri, sui 232,290 totali. Il percorso sarà dunque molto concentrato e le prove saranno lunghe rispettivamente 9,770, 6,020 e 7,450 chilometri.
 
Cuore pulsante dell’evento sarà Castelnovo né Monti, con partenza ed arrivo e lì vi sarà organizzato il riordino notturno tra la partenza del sabato (ore 18,01) e la domenica, mentre gli altri tre sono previsti a Carpineti in Piazza della Repubblica. L’area Assistenza sarà invece organizzata a Felina, nella zona artigianale. L’arrivo sarà dalle ore 17,05.
 
Il 42. Rally Appennino Reggiano ha il sostegno, oltre che dell’Automobile Club Reggio Emilia, dell’Amministrazione Provinciale, dei Comuni di Carpineti, Castelnovo né Monti e Felina e della Croce Verde di Castelnovo né Monti, nella cui sede sarà organizzato il quartier generale della gara, con Direzione Gara, segreteria e sala stampa.
 
PROGRAMMA DI GARA
Apertura iscrizioni Giovedì 17 agosto 2023

Chiusura iscrizioni Mercoledì 6 settembre 2023
 
Giovedì 14 settembre 2023
Distribuzione Road Book e documenti sportivi per le ricognizioni
Sede Croce Verde dell’Appennino Reggiano –
Via dei Partigiani 10, Castelnovo nè Monti (RE) dalle ore 19:00 alle ore 21:00
 
Venerdì 15 settembre 2023
Distribuzione Road Book, documenti sportivi per le ricognizioni
c/o Croce Verde dell’Appennino Reggiano – Via dei Partgiani 10, Castelnovo nè Monti (RE)
dalle ore 8:00 alle ore 10:00
Ricognizioni con vetture di serie: dalle ore 9:00 alle ore 19:00
 
Sabato 16 settembre 2023
Verifiche Sportive, distribuzione targhe e numeri di gara
Sessione riservata ai concorrenti iscritti allo shakedown: dalle ore 09:00 alle ore 11:00
Per tutti: dalle ore 11:30 alle ore 14:30
 
Verifiche Tecniche
Sessione riservata ai concorrenti iscritti allo shakedown: dalle ore 09:30 alle ore 11:30
Per tutti: dalle ore 12:00 alle ore 15:00
 
Shakedown
Località Villaberza (RE) – lunghezza Km 2,920: dalle ore 12:00 alle ore 16:00
 
Partenza prima vettura
Uscita dal parco assistenza – Via G. di Vittorio – Felina (RE) ore 18:01
 
Domenica 17 settembre 2023 
Arrivo prima vettura e premiazioni
Castelnovo né Monti – Piazza Martiri della Libertà ore 17:05

Nella foto: Travaglia-Zanella i recordman di successi (sei in totale), qui nell’edizione del 2000 (Fotosport)
Fonte: ufficio stampa Alessandro Bugelli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Inaugurata l’edizione 2024 dei Vespa World Days

MIGLIAIA DI VESPISTI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO HANNO GIÀ INVASO PONTEDERA NEL PRIMO GIORNO DEL GRANDIOSO RADUNO. IL TAGLIO DEL NASTRO AL VESPA VILLAGE, MENTRE AL MUSEO PIAGGIO SI È APERTA LA MOSTRA “VESPA ALL OVER THE WORLD”. CONSEGNATA ALLA POLIZIA DI STATO UNA SPECIALE VESPA GTS, CHE APRIRÀ LA SPETTACOLARE PARATA DI SABATO

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

error:
Torna in alto