SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il CIAR Junior 2024 è pronto, presentati i 10 equipaggi di ACI Team Italia. Presente anche Mattia Ricciu

Nel cuore di Roma è stata presentata la serie giovanile che porterà il gruppo tricolore in sfida su sei tappe, tra asfalto e terra. Motorsport Italia, Pirelli e Sparco confermate al fianco di ACI Sport nel progetto tecnico; come il programma della Scuola Federale per affiancare i piloti nella loro crescita. Il 12 aprile al Rally Regione Piemonte il primo start.

Il Campionato Italiano Assoluto Rally Junior 2024 ha tolto il velo e si prepara all’inizio della nuova stagione. Nella splendida cornice di Piazza del Campidoglio a Roma si è svolta la presentazione del programma nazionale di ACI Team Italia, ormai prossimo al debutto con 10 equipaggi chiamati al confronto per indicare il miglior giovane pilota italiano di rally. La serie tricolore organizzata da ACI Sport, elemento centrale nel Progetto Giovani voluto e promosso dall’Automobile Club d’Italia, riparte dai presupposti di successo delle ultime stagioni grazie alla rinnovata sinergia con Motorsport Italia, gestore unico del pacchetto tecnico, con Pirelli partner per la fornitura e la cura degli pneumatici e Sparco, brand ufficiale per la fornitura dei kit d’abbigliamento e sicurezza. Tutti riferimenti d’eccellenza offerti a supporto dei giovani piloti Under27 e dei loro navigatori partecipanti al CIAR Junior, che verranno messi in parità di condizione nella corsa al titolo e al montepremi di 75.000 messo in palio dalla Federazione, utile alla partecipazione ad un programma internazionale come pilota ACI Team Italia nel 2025.
 
A sostenere i talenti di ACI Team Italia in questo percorso di crescita non mancherà il supporto della Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto”. Anche l’Università italiana dell’Automobilismo è confermata al fianco dei ragazzi con un progetto formativo che li accompagnerà sia in gara, con la presenza di un tutor, che attraverso gli appuntamenti della Junior Academy. Sono previsti uno shakedown e altri tre incontri durante il corso della stagione, nei quali i professionisti della Scuola insieme a Motorsport Italia e Pirelli porteranno avanti lezioni pratiche e teoriche. A completare queste attività ci saranno gli specialisti della sezione Ricerca e Formazione della Scuola Federale, oltre alle lezioni di approfondimento sulla comunicazione e sui regolamenti.
 
Durante l’evento serale organizzato in collaborazione con Roma Capitale, rappresentata dall’Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda Alessandro Onorato, sono intervenuti il Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Direttore Centrale per lo Sport Automobilistico di ACI Marco Ferrari, il Direttore Generale di ACI Sport Marco Rogano, la Presidente dell’Automobile Club Roma Giuseppina Fusco ed il Presidente di Motorsport Italia Max Rendina.
 
IL GRUPPO | Protagonisti della presentazione i ragazzi, molto emozionati, che faranno parte di questa compagine. Come nella passata stagione, si conferma un gruppo di piloti eterogeneo ma con un’età media piuttosto bassa (21,7 anni, ancora in calo rispetto ai 21,9 anni del 2023), formato per la maggior parte da esordienti, oltre a qualche elemento al secondo anno di partecipazione. Tra i volti nuovi Andrea Boatti (classe 2003, da Torrazza Coste, PV) navigato da Manuela Pellati, Lorenzo Lorallini (2004, da Bologna) con Jessica Rosa, Matteo Greco (1998, da Alba) con Roberto Mometti, Alessandro Mazzocchi (2001, da Piacenza) con Silvia Gallotti, Mattia Ricciu (2003, da Olbia) con Matteo Corda, Asia Vidori (2004, da Tortona, AL) con Jasmine Manfredi. I più “esperti” che hanno confermato la loro candidatura sono quindi Francesco Dei Ceci (2004, da Rocca d’Evandro, CE) con Nicolò Lazzarini, Matteo Doretto (2003, da Azzano Decimo, PN) con Marco Frigo, Igor Iani (2000, da Malesco, VB) con Davide Cecchetto e Marco Zanin (2003, da Conegliano, TV) con Fabio Pizzol. Piloti e navigatori hanno avuto il primo contatto con le Renault Clio Rally5 – vettura uguale per tutti preparata appunto da Motorsport Italia – e a ciascuna coppia è stata assegnata la propria attraverso il sorteggio per numero di telaio.
 
IL CALENDARIO | Dopo questo battesimo romano, i protagonisti del Campionato Italiano Assoluto Rally Junior 2024 si metteranno subito all’opera in meno di una settimana. Il primo dei sei round stagionali infatti li attende nel Rally Regione Piemonte, tappa inaugurale in programma il 12 e 13 aprile attorno ad Alba, alla quale si prepareranno con una prima sessione di test. Seguiranno le due tappe sterrate con i grandi classici del Rally Adriatico a maggio e San Marino Rally a fine giugno. Quindi il giro di boa nell’irrinunciabile passaggio internazionale del Rally di Roma Capitale, gara organizzata da Motorsport Italia che ospiterà la tappa centrale del calendario – a massimo coefficiente di punteggio 1,5 – valida anche per l’Europeo Rally. Chiuderanno il CIAR Junior altri due appuntamenti tradizionali, entrambi su fondo in asfalto; il Rally 1000 Miglia a metà settembre ed il gran finale del Rallye Sanremo, ultimo round a coefficiente 1,5.

Angelo Sticchi Damiani, Presidente Automobile Club d’Italia: “il lavoro che si fa con questi ragazzi è importante ed ha un ruolo fondamentale all’interno del nostro Progetto Giovani. Gli attuali portacolori di ACI Team Italia all’estero, presenti quest’anno sia nel Mondiale che nell’Europeo, provengono proprio da questo percorso formativo; hanno ricavato un’opportunità di correre ad alto livello in base alla qualità espressa nel Campionato Italiano Assoluto Rally Junior. Questo meccanismo ormai consolidato offre ai nostri giovani piloti la possibilità di emergere in base al merito sportivo, ma anche di formarsi sia sotto il profilo sportivo che umano grazie al supporto della Scuola Federale e dei tanti professionisti che li circondano. Auguro a tutti loro il meglio”.
 
Marco Ferrari, Direttore Centrale per lo Sport Automobilistico di ACI: “sono orgoglioso del lavoro svolto da tutto lo staff della Federazione per questo progetto di ACI Team Italia, che ogni anno si rinnova su vari fronti. Questo campionato è sicuramente uno dei tasselli fondamentali, che si affianca alle operazioni negli altri settori. La speranza resta quella di vedere uno di questi piloti arrivare a far sventolare il tricolore nei contesti internazionali, e sembra che siamo davvero sulla strada giusta”.
 
Marco Rogano, Direttore Generale ACI Sport: “questo è un momento sicuramente emozionante per tutti questi equipaggi. Siamo felici di poterli accompagnare in questo percorso di crescita, e per farlo siamo contenti di essere ancora affiancati da partner eccellenti, che offrono una garanzia sotto ogni aspetto. Si iniziano a vedere i frutti di un progetto iniziato da lontano ed ora arrivato a raccogliere dei risultati con alcuni dei piloti emersi dal CIAR Junior ora lanciati in campo internazionale. Non solo chi vince può ricavare un’occasione, ma la Federazione continuerà ad osservare e supportare i migliori talenti italiani come accaduto per Roberto Daprà, oggi arrivato a calcare i palcoscenici del Mondiale”.
 
Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale: “Roma si conferma punto di incontro per questo nuovo inizio. Il Rally di Roma Capitale offre sicuramente un valore aggiunto per immagine e contesto che ha pochi paragoni. Naturalmente anche la città beneficia dell’indotto e del movimento che questo tipo di eventi sportivi riescono a generare. Anche questi ragazzi sicuramente avranno la possibilità di vivere emozioni uniche attraversando con le loro vetture le strade iconiche della Capitale”.
 
Max Rendina, Presidente Motorsport Italia: “è con immenso orgoglio che presentiamo oggi il Campionato Italiano Assoluto Rally Junior 2024 qui al Campidoglio di Roma, una location straordinaria. Un ringraziamento speciale va a in primis all’Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda Alessandro Onorato che è al nostro fianco per il Rally di Roma Capitale e ha concesso l’uso di questa cornice senza pari nel mondo. Insieme alla Federazione ACI Sport siamo pronti ad un nuovo capitolo di questo entusiasmante percorso che punta a valorizzare non solo il talento dei giovani piloti, ma anche l’orgoglio dello sport italiano. È un’opportunità unica per mostrare al mondo la passione e la determinazione dei nostri piloti. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile questo straordinario evento e che continueranno a sostenerci lungo tutto l’arco della stagione. Che sia un’edizione indimenticabile, all’insegna della competizione leale e della gioia dello sport”.
 
GLI EQUIPAGGI DEL CIAR JUNIOR 2024
Andrea Boatti – Manuela Pellati
Francesco Dei Ceci – Nicolò Lazzarini
Matteo Doretto – Marco Frigo
Matteo Greco – Roberto Mometti
Igor Iani – Davide Cecchetto
Lorenzo Lorallini – Jessica Rosa
Alessandro Mazzocchi – Silvia Gallotti
Mattia Ricciu – Marco Corda
Asia Vidori – Jasmine Manfredi
Marco Zanin – Fabio Pizzol
 
CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO RALLY JUNIOR 2024
12-13 aprile | 18° Rally Regione Piemonte
18-19 maggio | 31° Rally Adriatico (terra)
21-23 giugno | 52° San Marino Rally (terra)
26-28 luglio | 12° Rally di Roma Capitale – coeff. 1,5
13-14 settembre | 47° Rally 1000 Miglia
18-19 ottobre | 71° Rallye Sanremo – coeff. 1,5
Fonte e foto: ufficio stampa ACI Sport | Daniele De Bonis, Gabriele Ratti

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

39ª Stella Alpina Storica: iscrizioni aperte fino al 31 luglio

DAL 6 ALL’8 SETTEMBRE TORNA LA RIEVOCAZIONE STORICA DELL’ASI DEDICATA ALLA LEGGENDARIA CORSA TRENTINA DISPUTATA DAL 1947 AL 1955.   Il mondo delle “classiche” è in pieno fermento per la 39^ Rievocazione Storica della Stella Alpina, manifestazione rilanciata e organizzata dall’Automotoclub Storico Italiano in programma dal 6 all’8 settembre nell’incomparabile scenario delle Dolomiti. L’evento, di

Ruote nella Storia tra il Medioevo e il Rinascimento dell’Ennese

Con un rinnovato spirito di rievocazione e valorizzazione, l’Automobile Club di Enna propone, domenica 23 giugno, una nuova e sempre originale tappa di Ruote nella Storia. In un viaggio tra le architetture medievali e rinascimentali, l’Ente, guidato dal Presidente Alessandro Battaglia coadiuvato dalla direzione di Maurizio Colaleo, accoglie lo spirito del format di ACI Storico

Tutto Motori: oggi alle 20.30 su Catalan TV (canale 15)

Oggi, sabato 22 giugno, alle ore 20.30, nell’emittente televisiva Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata del format televisivo Tutto Motori curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews. La prossima replica è in programma domenica 23 giugno alle ore 22. Il servizio di apertura è dedicato al 1° ABC Motor Challenge organizzato sul circuito

Tutto pronto per il 52° San Marino Rally, in scena domani 22 giugno

Settantantré verificati nel rally valido per il Campionato Italiano Rally Terra, per il CIAR Sparco Junior e per la Coppa di Zona e diciotto i partenti nella gara valevole per il Campionato Italiano Rally Storico. Tutti presenti i grandi nomi annunciati per l’appuntamento organizzato da FAMS – Federazione Auto Motoristica Sammarinese. Domani, sabato 22 giugno,

error:
Torna in alto