SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Karting in Piazza: educazione stradale con i bambini

Grande adesione di bambini alla scoperta delle regole del Codice della Strada.
Piazza Arringo ad Ascoli Piceno per due giorni si è trasformata in un divertente laboratorio di formazione ed educazione al rispetto delle regole per i bambini della scuola primaria, con l’originale progetto “Karting In Piazza”.
L’ Automobile Club Ascoli-Piceno-Fermo in collaborazione con l’Automobile Club d’Italia, l’Amministrazione Comunale, il BIM Tronto e gli Istituti Scolastici del Piceno, con lo staff tecnico di Salerno Corse, ha portato in città una bellissima iniziativa inserita nel calendario nazionale di dieci appuntamenti distribuiti su tutta la penisola, ed è stata particolarmente significativa la concomitanza in questo 2024 con il 110° Anniversario dell’Automobile Club locale.
Oltre 200 sono stati i partecipanti, allegri e vocianti, curiosissimi nell’apprendere dai validi istruttori i segreti della guida di divertenti kart elettrici in piena sicurezza su un percorso che ha dato la possibilità di conoscere regole fondamentali del Codice Stradale che dovranno rispettare quando saranno utenti della strada. Al termine dell’appassionante ed educativa giornata i partecipanti hanno ricevuto il diploma di “Ambasciatore della Sicurezza Stradale”. Hanno infatti acquisito le nozioni sui caschi per la sicurezza passiva, l’importanza delle cinture e della guida nel pieno delle proprie facoltà fisiche, la precedenza ai pedoni sulle strisce, il divieto di utilizzo dei telefonini mentre si guida, il rispetto degli altri nel traffico e l’importanza della manutenzione dei veicoli. La presenza in Piazza Arringo di un’ambulanza con i volontari della Croce Rossa Comitato di Ascoli Piceno, ha portato l’attenzione anche sul soccorso sanitario..
Numerose sono state le personalità che sono intervenute durante le due giornate, l’Assessore Comunale alla Pubblica Istruzione Donatella Ferretti, il presidente dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo Ivo Panichi ed il vice Alessandro Bargoni, il fiduciario regionale Acisport Massimo Golfetti, oltre ai presidenti di BIM Tronto Luigi Contisciani e di Consav Davide Nardinocchi che hanno appoggiato l’iniziativa.
Il presidente dell’AC Ascoli Piceno-Fermo Ivo Panichi ha tenuto a sottolineare: “L’assegnazione di questa iniziativa nel programma dell’ACI nazionale per la sicurezza è stato un importante riconoscimento alla tradizione di Ascoli Piceno in ambito automobilistico e sportivo. Il piceno vanta una storia lunga ad iniziare dall’apprezzata cronoscalata automobilistica Coppa Teodori che ha superato le sessanta edizioni, con l’Ente sempre attento ai valori della sicurezza stradale.”
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto