SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Nuova Vespa Gtv, lo stile Vespa non è mai stato così sportivo

VESPA Gtv È LO STRAORDINARIO CONNUBIO TRA MITO E MODERNITÀ: IL FARO BASSO E IL MANUBRIO IN TUBO A VISTA SI UNISCONO A FINITURE SPORTIVE E A UN EQUIPAGGIAMENTO HI-TECH. NUOVA STRUMENTAZIONE DIGITALE, FANALERIA FULL LED E SISTEMA KEYLESS. LA SPINGE IL MOTORE 300 HPE DA OLTRE 23 CV, IL PIÙ POTENTE MAI MONTATO SU UNA VESPA.
Sin dalla sua nascita nel 2006, Vespa Gtv è, all’interno della famiglia Vespa, l’ambasciatrice della classicità più pura grazie all’adozione del cosiddetto “faro basso”, posizionato sul parafango anteriore, e del manubrio in tubo metallico a vista, richiami di stile ai modelli più iconici.
Nel 2023 Vespa Gtv esordisce in una veste totalmente rivoluzionata, mantenendo gli immancabili richiami alle origini del mito, unendoli però a un modernissimo equipaggiamento tecnologico e a inedite finiture sportive. Il risultato è uno straordinario connubio tra tradizione e modernità, tra classicità e audacia, che si concretizza nella Vespa più autenticamente sportiva di sempre.
La nuova Vespa Gtv è spinta dal grintoso monocilindrico 300 hpe (High Performance Engine), con distribuzione a 4 valvole, raffreddato a liquido e dotato di iniezione elettronica. Accreditato di una potenza pari a 17,5 kW (23,8 CV) è il motore più performante mai montato su una Vespa.

Uno stile autentico, ancora più sportivo
La nuova Vespa Gtv si evolve nel segno della sportività e accoglie le significative migliorie stilistiche introdotte nella nuova gamma Gts, con finiture ancora più curate e una qualità costruttiva che si eleva a livelli mai toccati in precedenza.
La fanaleria è ora full LED, compreso il caratteristico faro basso, mentre la nuova strumentazione mantiene l’elegante forma circolare ma è ora completamente digitale, soluzione che consente di sfruttare le funzionalità offerte dal sistema di connettività Vespa MIA, disponibile come accessorio.
La strumentazione è collegata al manubrio attraverso un originale supporto a sbalzo ed è avvolta da un grintoso cupolino di dimensioni ridotte e di chiara ispirazione racing: movimentato da tre feritoie orizzontali, è verniciato in tinta con la carrozzeria. Il cupolino nella colorazione arancione, disponibile come accessorio, dona a Vespa Gtv un aspetto ancora più audace.
Al centro dello scudo l’inconfondibile “cravatta” presenta sportive feritoie laterali ed è impreziosita da fregi con bordatura arancione. Nuovo è anche il disegno a cinque razze dei cerchi ruota, verniciati in nero opaco con grafica arancione sul canale.
Altro elemento distintivo di Vespa Gtv è la sella bicolore dal look racing monoposto, con la parte posteriore che prevede l’installazione di una cover rigida in tinta carrozzeria che riprende le tipiche carenature delle Vespa da competizione. La cover è disponibile come accessorio ed è rimovibile. La sella è comunque omologata per due posti ed è dotata di una seduta ampia e comoda, caratterizzata da un particolare motivo tecnico e da termosaldature orizzontali e contornata da una cucitura arancione a contrasto.
Il look generale di Vespa Gtv si distingue per le finiture nero opaco che caratterizzano la cornice del faro basso e del gruppo ottico posteriore, il profilo lungo il perimetro della scocca, il maniglione e le pedane passeggero, la cover del silenziatore, gli specchi retrovisori, il supporto e la cornice della strumentazione.
La nuova Vespa Gtv è disponibile nelle due colorazioni Beige Avvolgente Opaco e Nero Convinto, con grafica arancione a contrasto sul cupolino e sulle fiancate. 

Equipaggiamento hi-tech
Vespa Gtv abbraccia la tecnologia e la vocazione al viaggio tipiche della recentissima evoluzione della famiglia Vespa Gts, il famoso “Vespone”. L’ergonomia è perciò quella perfetta di Vespa, esaltata dalla comodità della scocca grande; la seduta è naturale e consente un totale controllo del veicolo e comfort assoluto anche sulle lunghe distanze.
Comodità e praticità sono evidenziate dall’introduzione del sistema keyless, che consente di azionare l’accensione senza dover inserire la tradizionale chiave. Sul retroscudo il classico commutatore di accensione con serratura è sostituito da una pratica manopola: per avviare il veicolo è sufficiente premerla e portarla in posizione ON. L’accensione del motore avviene come di consueto tramite il pulsante posizionato sul blocchetto destro dei comandi.

L’adozione di una nuova strumentazione LCD digitale consente la visualizzazione di una ricca serie di informazioni di viaggio (velocità massima, velocità media, consumo istantaneo, consumo medio, autonomia e stato di carica della batteria) oltre a tutte le notifiche relative a chiamate, messaggi e musica, nel caso in cui il veicolo sia connesso allo smartphone tramite il sistema VESPA MIA (disponibile come accessorio).
Di serie è presente la porta USB, collocata all’interno del cassetto nel retroscudo, mentre il generoso vano sottosella è dotato di tappetino.
Sul fronte della sicurezza, sono presenti di serie il controllo della trazione elettronico ASR e il sistema antibloccaggio in frenata ABS.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto