SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Nuove strade per la Monrace GV Cup 2024

In programma dal 3 al 6 ottobre prossimi, per la terza edizione del concorso d’eleganza dinamico a medio-lunga percorrenza, gli Organizzatori di ASA e MC26 Sport hanno scelto le strade del Veneto, regione ricca di storia motoristica, ma anche di località e paesaggi di grande fascino. Sempre all’insegna di piacere di guida e gioia del buon vivere. Con Ivan Capelli e Umberto Zapelloni, entra in giuria anche Miki Biasion, due volte Campione del Mondo Rally.
Cambia veste ma non spirito e contenuti Monrace GV Cup, che andrà in scena dal 3 al 6 ottobre prossimi, confermando l’apprezzato format di concorso d’eleganza dinamico a medio-lunga percorrenza, dedicato al mito di Gilles Villeneuve.
Cesare Lecce, con lo staff di ASA, e MC26 Sport del promoter sportivo Marco Calamari hanno scelto le strade del Veneto per la terza edizione di questo evento riservato alle vetture GT dal 1950 al 1990, con ammissione di auto Ferrari, Porsche o altra marca di epoca successiva. Una Regione, quella veneta, ricca di storia motoristica, ma anche di località e paesaggi di grande fascino, con importanti riferimenti culturali ed eccellenze enogastronomiche, un insieme che ben si confà al motto ispiratore di Monrace “piacere di guida e gioia del buon vivere”.
 
LE STRADE DEL VENETO: UN NUOVO PERCORSO DI GRANDE FASCINO
Monrace, nelle due precedenti edizioni, ha esaltato il “piacere di guida” consentendo ai partecipanti di effettuare giri liberi in circuiti iconici, quali Montecarlo e Monza, e di percorrere strade significative nel mondo dell’automobilismo sportivo per essere state teatro di spettacolari cronoscalate.
Quest’anno Monrace Gv Cup si svolgerà su tracciati non meno esaltanti sotto il profilo dell’amore per la guida.
Si partirà il 3 ottobre 2024 dal circuito in Franciacorta Porsche Experience Center, con giri liberi del principale circuito e successive prove facoltative con auto Porsche della produzione corrente, in circuito, nell’area drifting e off-road per una completa esperienza di guida a tutto campo.
Il percorso proseguirà su strade provinciali e comunali per raggiungere in due tappe, attraversando Verona, Vicenza, Padova e Treviso, la provincia di Pordenone.
Successivamente i partecipanti potranno percorrere il tracciato della mitica corsa in salita Vittorio Veneto – Cansiglio, di cui ricorre quest’anno il centenario.
Sabato 5, nel primo pomeriggio, è in programma una visita alla officina Italiamotorsport di Codroipo dei fratelli Parussini dove, in stretta collaborazione con il campione iridato Miki Biasion, si alimenta e rinnova il mito della Lancia Delta da rally.
Infine, la manifestazione si concluderà il 6 ottobre 2024 a Villafranca di Verona presso il rinomato Museo Nicolis.
Non meno importante sarà l’aspetto conviviale caratterizzato dall’altro motto della Monrace “gioia del buon vivere”. Sono previste cene e pernottamenti in due strutture alberghiere di grande charme: il Villa Cordevigo Wine Relais a Cavaion Veronese (5 stelle Lusso) e Villa Luppis (residenza del 1500) a Pasiano di Pordenone.
Non mancheranno, inoltre, esperienze legate alla tradizione turistico – culturale italiana quali la visita ad una delle più importanti Ville Palladiane e alla città di Vittorio Veneto.

UNA GIURIA DI SPESSORE PER GLI AMBITI PREMI DI MONRACE
Immutata la natura di concorso d’eleganza dinamico a medio-lunga percorrenza riservato alle vetture GT dal 1950 al 1990 con ammissione di auto Ferrari, Porsche o altra marca di epoca successiva, a discrezione degli organizzatori.
Quest’anno a scegliere le auto più meritevoli, cui verranno consegnati gli ambiti trofei dedicati, sarà una giuria di grande spessore: oltre a Ivan Capelli, ex pilota di Formula 1 e oggi commentatore sportivo e al giornalista Umberto Zapelloni, ci sarà anche il due volte Campione del Mondo Rally Miki Biasion.

ASA ASD CLUB AFFILIATO ACI STORICO
ASA Asd, club affiliato ACI Storico, nasce nel 2018 da un gruppo di giovani appassionati di auto d’epoca con lo scopo di promuovere l’attività automobilistica e con una particolare attenzione alle marche e ai carrozzieri della ricca storia automobilistica della città di Milano.
Promuove iniziative attorno ai più grandi marchi automobilistici della storia di Milano come Alfa Romeo, Iso Rivolta, ASA, Innocenti, Zagato, Touring e tutti quegli altri che hanno fatto di Milano uno dei poli più importanti in campo nazionale, senza trascurare comunque le altre marche italiane ed internazionali.
Fonte: Leo Todisco Grande

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto