SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Rallye San Martino 2024, apertura iscrizioni

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA, 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA, San Martino di Castrozza (TN), 14 e 15 giugno 2024. Per quest’anno non cambiare… Il Rallye San Martino uguale a sé stesso
Identico all’anno scorso, ma è la magia che si rinnova sulle magnifiche strade dolomitiche con l’ouverture ‘Cittadina’ e poi ‘Gobbera’, ‘Val Malene’, ‘Manghen’. Oggi aprono le iscrizioni per gara moderna e storica, appuntamento a giugno.

Ha deciso di non toccare nulla, di lasciare pressoché inalterato il tracciato dell’anno scorso. San Martino Corse, scuderia tra mito e realtà, propone il 44° Rallye Internazionale San Martino di Castrozza uguale al suo precedente omologo. Tanto ci pensano le magnifiche strade dolomitiche a rinnovare la magia di una corsa che compie sessant’anni e continua a trasmettere l’eco dei motori tra Val Primiero e Val di Fiemme, attizzando una passione cristallina per l’arte del traverso. Oggi aprono le iscrizioni, ci sarà tempo fino a mercoledì 5 giugno per compilare il format online sul sito di gara, e poi attendere l’appuntamento di mercoledì 12 (consegna road book), giovedì 13 (ricognizioni autorizzate sul percorso), venerdì 14 (shakedown, partenza e prova spettacolo “San Martino Cittadina”), sabato 15 (doppio passaggio sulle speciali “Gobbera”, “Val Malene”, “Manghen”, arrivo e premiazioni). La novità, se così si può dire, è il 14° Historique, la sfida vintage che ritorna dopo un anno sabbatico per la soddisfazione di chi ama forme e rumori delle vetture d’antan, gli inconfondibili ruggiti di Porsche e Lancia, Opel e Alfa Romeo, Bmw e Subaru, Fiat Abarth e declinazioni Ford, ecc. Meraviglie a quattroruote come quelle messe a collezione da Lorenzo Delladio accanto a La Sportiva nel comune di Ziano di Fiemme, dove il San Martino 2024 è stato presentato facendo un pieno di orgoglio, visto e considerato che  la sua storia è tutt’uno con l’epoca augusta della specialità, ma ha ancora tanto da instillare alle giovani generazioni di piloti e navigatori.
Foto: ACI Sport
Fonte: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto